News

Clarice: ecco il poster della serie sequel de Il silenzio degli innocenti

La serie tv approderà su CBS l’11 febbraio 2021

La CBS ha diffuso il poster ufficiale di Clarice, serie tv che farà da sequel a Il silenzio degli innocenti, film cult del 1991 con protagonisti il serial killer Hannibal Lecter, interpretato da Anthony Hopkins, e Clarice Starling, la recluta dell’FBI che valse a Jodie Foster il premio Oscar come miglior attrice protagonista. Il ruolo principale del progetto è stato affidato a Rebecca Breeds, nel cast di supporto invece figureranno Marnee Carpenter (Criminal Minds), Jayne Atkinson (Criminal Minds, House of Cards), Shawn Doyle (The Comey Rule, The Expanse), e Tim Guinee (Homeland, Elementary). Carpenter interpreterà Catherine Martin, la giovane salvata da Clarice quando stava per diventare una vittima di Buffalo Bill. Atkinson sarà la madre della giovane, Ruth Martin, promossa da poco procuratore generale. Doyle sarà il terapista che si occupa di Clarice a Quantico e Guinee sarà Novak, leader di un gruppo militare secessionista. La serie tv approderà su CBS l’11 febbraio 2021.

La sinossi ufficiale di Clarice:

Gli eventi si svolgono nel 1993, un anno dopo i fatti narrati nel film. La serie seguirà la storia personale di Clarice mentre fa ritorno sul campo a caccia di serial killer e predatori sessuali all’interno del mondo della politica di Washington D.C.

Clarice: il poster della serie sequel de Il silenzio degli innocenti

clarice poster
Clarice, CBS Television Studios
MGM/UA Television
Metro-Goldwyn-Mayer (MGM)
Secret Hideout

La serie tv Clarice sarà prodotta da Alex Kurtzman che avrà il compito di co-sceneggiatore insieme a Jeenny Lumet. I due hanno commentato così l’annuncio:

Dopo più di 20 anni di silenzio, abbiamo il privilegio di dare voce a una delle più famose eroine americane: Clarice Starling. Il suo coraggio e la sua complessità ci hanno sempre illuminato la via, anche se la sua storia personale è rimasta nell’oscurità. Ma la sua storia è proprio quella che abbiamo bisogno di sentire al giorno d’oggi: la sua battaglia, la sua resilienza, la sua vittoria. È arrivato il suo momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button