News

Gesù è omosessuale per Netflix, i fedeli si ribellano!

Un film disponibile nel catalogo del sito di streaming ha scatenato un putiferio tra gli utenti

C’è una sola cosa al mondo peggiore del far parlare di sé, ed è il non far parlare di sé.” Così recita Dorian Gray, protagonista del celebre romanzo di Oscar Wilde “Il ritratto di Dorian Gray”. Questo stesso pensiero deve essere stato condiviso dai membri del collettivo brasiliano Porta Dos Fundos; sono infatti gli autori di un’opera tanto irriverente da far rivoltare gli utenti del web in men che non si dica. Il pomo della discordia è “La prima tentazione di Cristo”. Il film racconta la vita di Gesù in una chiave del tutto inedita per il grande pubblico.

Il figlio di Dio deve infatti far fronte alla difficoltà di presentare alla famiglia e ai suoi discepoli il suo fidanzato Orlando. La figura di Gesù viene quindi rivisitata in chiave satirica, facendolo confrontare non solo con l’omosessualità ma anche con la difficoltà di accettare la natura del suo vero padre.

Gesù è omosessuale ne “La prima tentazione di Cristo” e il web si rivolta

Il collettivo per quanto sconosciuto al pubblico europeo ha già portato a casa il premio per “la miglior commedia” con “Se Beber, Não Ceie” agli International Emmy Award. Nonostante sia chiara la chiave ironica e satirica del progetto un gran numero di utenti del web ha deciso di boicottare il film. Sulla piattaforma charge.org è comparsa la petizione per far cancellare La prima tentazione di Cristo dalla programmazione di Netflix, ottenendo un successo incredibile. La petizione in circa una settimana ha raccolto infatti più di un milione e trecentomila firme.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button