Matthew Lewis: l’interprete di Neville Paciock ha ammesso di guardare con fatica la saga di Harry Potter

L'attore della celebre saga ha fatto alcune rivelazioni sul suo personaggio

Matthew Lewis, attore che interpreta il personaggio di Neville Paciock, ha ammesso di guardare a fatica i film della saga di Harry Potter. Lewis – oramai cresciuto e totalmente cambiato dal punto di vista fisico – ha ammesso nel corso di un’intervista che la sua incapacità di guardare un qualsivoglia film ispirato ai libri di J. K. Rowling deriva da quanto di lui c’è nel personaggio.

Per me la maggiore difficoltà nel riguardarmi nel ruolo di Neville in Harry Potter è questa mia identificazione in lui, perché trovo veramente complicato rivedermi in un personaggio in cui emerge una buona parte della mia vera personalità. È molto più facile quando interpreto qualcuno di completamente diverso da me, come un agente di polizia o qualche riccone londinese… invece spesso è addirittura doloroso vedere quanto di me c’è in Neville. Quando lo guardo penso solo ‘quello non è Neville: sei tu’.

Matthew Lewis dopo aver interpretato Neville Paciock ha ammesso di guardare a fatica i film di Harry Potter

Una rivelazione non proprio in linea con quelle che sono le solite dichiarazioni che fanno gli attori. È comune infatti sentir pronunciare agli artisti frasi del tipo “Non riesco più a guardare i miei vecchi film perché non mi riconosco più in quella persona.” Stavolta invece si tratta dell’effetto completamente opposto, Lewis non riesce a guardare il suo Neville perché c’è troppo della sua personalità e del suo vissuto nel personaggio. Un’ammissione che da un certo punto di vista avvalora ancor di più la sua interpretazione in quanto estremamente sincera e veritiera.

Articoli correlati