News

The Art of Self-Defense: ecco il trailer della nuova indie-comedy con Jesse Eisenberg

Eisenberg veste i panni di un ragazzo asociale ed insicuro, alle prese con una scuola di karate molto bizzarra...

The Art of Self Defense trailer. I remake di Hollywood al giorno d’oggi sono davvero molti. Nonostante ciò, è incredibile realizzare come nessuno abbia mai girato una commedia ispirata a Karate Kid finora. Anche se The Art of Self-Defense potrebbe non essere quella commedia, è lecito pensare come il protagonista ossessionato dal karate, interpretato da Jesse Eisenberg, probabilmente l’abbia visto molte volte da piccolo.

Il secondo lungometraggio della scrittrice e regista di Faults, Riley Stearns, è stato presentato in anteprima al SXSW all’inizio dell’anno, ottenendo molti consensi. Con Alessandro Nivola come un sinistro Sensei e Imogen Poots come protagonista femminile, The Art of Self-Defense, come vediamo dal trailer appena uscito, potrebbe essere la commedia indie rivelazione di questa estate.

The Art of Self-Defense trailer: Jesse Eisenberg diventa un nevrotico karate-kid

La sinossi ufficiale recita: “Dopo essere stato attaccato per strada di notte da una banda di motociclisti, il timido contabile Casey (Eisenberg) si unisce ad un corso di karate per imparare a difendersi. Sotto l’occhio vigile di un istruttore carismatico, Sensei (Nivola) e della cintura marrone hardcore Anna (Poots), Casey acquisisce un nuovo senso di sicurezza. Quando però partecipa ai misteriosi corsi serali del Sensei, scopre un inquietante mondo di fraternità, brutalità e iper-mascolinità. Il protagonista così finisce per intraprendere un viaggio che lo colloca direttamente nel mirino del suo enigmatico nuovo mentore.”

Il primo trailer ufficiale di The Art of Self-Defense mostra la chimica comica tra Eisenberg e Nivola. Quest’ultimo interpreta un severo taskmaster: è sicuramente un allontanamento dal suo recente lavoro silenziosamente rivelatore in Selma e Disobedience. Eisenberg è più a suo agio nei panni di un protagonista tendenzialmente disadattato, impacciato ed asociale. C’è un vero e proprio smarrimento della mascolinità nel suo personaggio, tale da spingerlo alla ricerca di essa in questo fantomatico corso di karate. Pur essendo solo un trailer, Eisenberg sembra raggiungere un livello superiore d’interpretazione, che non avevamo mai visto prima.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close