Film da vedereNetflixNews

15 film da vedere tra i film in scadenza su Netflix!

Cercate qualche film da vedere su Netflix? Ecco una lista di 15 film in scadenza su Netflix che tra qualche giorno non saranno più presenti in catalogo.

I film da vedere su Netflix abbondano. Il catalogo è molto vasto, la selezione è difficile, l’indecisione regna sovrana. E molto spesso ci si riduce a scegliere il film adocchiato per primo dopo una scrupolosa indagine durata interminabili minuti. Minuti che avremmo potuto spendere, ad esempio, per guardare un episodio della nostra serie tv preferita. Tuttavia, a volte, diventa importante massimizzare i propri tempi; specie se tali film su Netflix hanno una data di scadenza prossima. A quel punto, per un vero cinefilo, recuperarli diventa un obbligo morale. Eccovi quindi una lista di 15 film da vedere in scadenza su Netflix, se non l’aveste ancora fatto.


Per Articolo aggiornato per i film di Dicembre/Gennaio in scadenza su Netflix, leggere il seguente articolo:

5 film da vedere in scadenza su Netflix!

 

I film sono ordinati cronologicamente dal meno importante al più importante seguendo una media che tenga conto del pubblico (voto IMDb), della critica (punteggio Metascore o, laddove non vi fosse, Rotten Tomatoes) e del voto dato da chi vi sta scrivendo (per quanto possa valere il suo voto, ndr).

15) 8 Mile – Scad. 18 ottobreMedia: 6,9 (7,0 IMDb/ 77 Metascore/ 6 FP)

film in scadenza su netflixFilm del 2002 ispirato alla vera storia dell’iconico rapper statunitense Eminem. Un film non brutto, assolutamente: e non sarebbe potuto essere diversamente data la la regia del compianto Curtis Hanson, già pluri-premiato qualche anno prima per L.A. Confidential; ottima anche la fotografia di Rodrigo Prieto, il cui curriculum parla da sé. A stupire sono poi i protagonisti: un Eminem fuori ruolo porta a casa una dignitosissima e sentita interpretazione, così come la sfortunata Brittany Murphy, morta qualche tempo dopo in circostanze sospette. A vacillare è la sceneggiatura di Scott Silver, che crolla iperbolicamente col passare dei minuti. E così la presentazione di una Detroit malfamata e i toni più cupi in pieno stile gangster movie cedono il passo a una più edulcorante scalata verso un successo non voluto, dove moralismi e vittimismi la fanno da padrone. Il risultato è un drammone musicale che osa ma non troppo, rassegnandosi ad un esito tutto sommato scontato e prevedibile. Da vedere se si è amanti del genere musicale e/o del protagonista.

14) Spring Breakers –Scad. 14 ottobreMedia: 6,9  (5,3 IMDb/63 Metascore/9 FP)

Difficile definire Spring Breakers. Guardate il trailer, e ditemi se non avete voglia di interromperlo dopo appena una decina di secondi. Tette e culi come se piovesse, ragazzine acidelle in piena rivolta adolescenziale, lo spring break, James Franco nei panni di un parodico gangster, le musiche di Skrillex, Selena Gomez e Vanessa Hudgens. E il titolo italiano Spring Breakers – Una vacanza da sballo. Tutti ottimi ingredienti per quello che sembrerebbe essere il classico teen movie americano di serie Z, pronto a sbancare al botteghino. Poi leggi che alla regia c’è Harmony Korine, una delle menti più disturbate e disturbanti del panorama indie statunitense, e qualche dubbio più che legittimo sovviene. Una volta visto il film, capisci tutto.

film da vedere su netflixCapisci che scegliere Selena Gomez e Vanessa Hudgens è una precisa scelta registica: deturparne i volti angelico-disneyani trasferendoli in quello che potrebbe a tutti gli effetti essere il più nichilistico ritratto social-adolescenziale dei giorni nostri, è il colpo di genio. Tra luci al neon e musica techno con più di un’affinità verso il mondo Refniano (cui ruba il compositore Cliff Martinez), lo psichedelismo di Enter the Void (cui ruba la fotografia di Benoît Debie) si fonde con una Gioventù prima Bruciata e poi Bella e dannata, per ridestarsi e strizzare più di un occhio al surrealismo di marca Lynch, prima di far l’amore col subliminale di Malick. Il risultato è un’orgia audiovisiva fuori dagli ordinari schemi, una montagna russa in moto perpetuo che si ripete in loop. A livello estetico varrebbe già da solo il prezzo del biglietto. L’agghiacciante e mortifero sistema sociale descritto passivamente, ma mai moralizzato né condannato, dove l’American Dream è morto per cedere il passo alle vie più facilmente sdoganate, fa il resto. Cupissimo, da vedere.

13) Suburra – Scad. 13 ottobreMedia: 7,4 (7,4 IMDb/7,3 RT/7,5 FilmPost)

Tornato alla ribalta grazie alla serie Netflix, che ne rappresenta il prequel, Suburra è prima di tutto film con Stefano Sollima, uno dei migliori registi italiani odierni, consacrato dalla serialità di Romanzo Criminale prima e Gomorra poi. Suburra è la dimostrazione che il cinema italiano è vivo e pulsante; che un altro modo di fare un
thriller-noir all’italiana, sia a livello d’estetica che di contenuto, è possibile; che gli attori italiani non hanno nulla da invidiare a quelli stranieri, se sfruttati a dovere. Basti pensare a Pierfrancesco Favino (on. Filippo Malgradi) che giganteggia come non mai, alla disillusione di Claudio Amendola in arte Samurai, ai comprimari di lusso come, tra tutti, Alessandro Borghi e Greta Scarano. Insomma se per l’ennesima volta qualcuno dovesse dirvi Il cinema italiano fa schifo, fategli vedere Suburra prima di pigliarlo sonoramente a schiaffi. Non sarà un capolavoro, ma gradevolissimo.

Continua a pagina 2 per gli altri film!



1 2 3 4 5Pagina successiva
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rivelato

Per favore supportaci attraverso la disabilitazione del tuo Ad Blocker