Drammatico

Il genere drammatico, da sempre, è uno dei più quotati all’interno della Settima Arte. Tra i lungometraggi più amati e ricordati di ogni epoca c’è sempre una quota significativa all’interno del dramma. Non si tratta solo di affrontare temi delicati come la morte, la malattia, il tradimento o l’abbandono. È infatti un continuo susseguirsi di emozioni forti, scene dalla forte componente commovente, dialoghi che spezzano il cuore. Il cinema (e le serie) drammatiche offrono spesso anche un livello qualitativo altissimo, garantito dai grandi nomi dei cineasti che se ne prendono cura.

Steven Spielberg, Sam Mendes, Marco Bellocchio, Pupi Avati. Questi sono solo alcuni dei grandi nomi di registi che hanno dedicato gran parte della loro carriera alla costruzione e direzione di pellicole drammatiche, nel cuore e nell’anima di milioni di spettatori. Sentimenti, fragilità e la psicologia umana sono solo una parte dei preziosissimi ingredienti che contribuiscono alla costruzione di un genere, quello drammatico, che da decenni fa grande il cinema. Ecco quindi la pagina dedicata alle recensioni dei film drammatici, curate dalla redazione di FilmPost.it!

The Northman: recensione dell’ultimo film di Robert Eggers

The Northman

Robert Eggers fa ritorno nelle sale cinematografiche con The Northman, il suo terzo lungometraggio che va ad inserirsi a pieno titolo nella poetica del giovane…

La cena delle spie: recensione del film con Chris Pine e Thandie Newton

la cena delle spie recensione

Tra le uscite di Amazon Prime Video di aprile 2022 c’è un film che si prospettava interessante per la trama e il cast protagonista. Il…

Sundown: recensione dell’ultimo film di Michel Franco con Tim Roth e Charlotte Gainsbourg

sundown recensione

Sundown, di cui vi proponiamo la nostra recensione, è un film di genere drammatico che arriverà in sala il prossimo 14 aprile dopo il passaggio…

Gli ultimi giorni di Tolomeo Grey: recensione della serie con Samuel L. Jackson

TolomeoGreyEvidenza1

Da quando Apple Tv+ si è aggiunto alle numerose proposte di piattaforme streaming si è distinto per i pochi, ma validi contenuti. E Gli ultimi…

Una vita in fuga: recensione del film di Sean Penn ispirato alla vera storia di John Vogel

una vita in fuga recensione

Una vita in fuga, l’ultimo film di Sean Penn di cui vi proponiamo la nostra recensione, è l’adattamento per il grande schermo del libro di…

Flee: recensione del documentario candidato agli Oscar 2022

flee

“Che cosa è per te casa?”. È questa la domanda che pone allo spettatore Jonas Poher Rasmussen nel suo documentario Flee di cui noi vi…

Pam & Tommy: recensione della serie tv disponibile su Disney Plus

Pam & Tommy

“Pam & Tommy: la più grande storia d’amore mai venduta” recita la locandina della nuova serie tv di Disney Plus che racconta la vicenda che ha…

Il filo invisibile: recensione del film con Francesco Scianna e Filippo Timi

Il filo invisibile

Il filo invisibile, di cui vi proponiamo la nostra recensione, è il nuovo film diretto da Marco Simon Puccioni, visibile su Netflix dal 4 marzo. È la prima pellicola italiana a trattare l’argomento dello status filiationis.

West Side Story: recensione del musical di Steven Spielberg candidato agli Oscar 2022

west side story

Era il 19 agosto del 1957 quando al National Theatre di Washington andò in scena per la prima volta in assoluto il musical West Side…

Euphoria: recensione della seconda stagione della serie di Sam Levinson

EuphoriaEvidenza

Euphoria ci aveva lasciato con una prima stagione che aveva decretato la serie come uno dei migliori teen drama in circolazione. Profondo, psichedelico, dove l’estetica…

L’Amica geniale 3: recensione della terza stagione della serie tratta dai romanzi di Elena Ferrante

L'amica geniale 3 recensione

Torna dopo due anni di attesa la serie Rai tratta dai romanzi di Elena Ferrante e ideata nel 2018 da Saverio Costanzo. Questo nuovo capitolo…

L’ombra del giorno: recensione del film con Riccardo Scamarcio e Benedetta Porcaroli

l'ombra del giorno recensione

L’ombra del giorno, di cui vi proponiamo la nostra recensione, si svolge in un periodo particolare e delicato della Storia. Nel febbraio del 1938 in…