News

2001: Odissea nello spazio – Il misterioso monolite dello Utah è scomparso

L'oggetto alto tre metri sarebbe stato rimosso "da sconosciuti" venerdì sera

Il misterioso monolite trovato il 18 novembre nel deserto dello Utah, simile  a quello visto in 2001: Odissea nello spazio, è scomparso. L’Ufficio per la Gestione del territorio dello Utah ha avvisato di aver ricevuto «rapporti credibili» secondo cui l’oggetto era stato rimosso «da sconosciuti» venerdì sera. Il Bureau ha aggiunto:

Il BLM non ha rimosso la struttura che è considerata proprietà privata. Non indaghiamo sui crimini che coinvolgono la proprietà privata che sono gestiti dall’ufficio dello sceriffo locale. La struttura ha ricevuto l’attenzione internazionale e nazionale e abbiamo ricevuto segnalazioni secondo cui una persona o un gruppo l’ha rimossa la sera del 27 novembre.

La scoperta era stata fatta dal pilota di elicottero Bret Hutchings mentre era in volo per contare le pecore BigHorn; ad un tratto un riflesso lo ha colpito e lo ha indotto ad atterrare per controllare. Hutchings sostiene che avesse l’aria di essere stato lasciato lì apposta, e ha quindi ironizzato sulla somiglianza con ciò che accade nel capolavoro di Stanley Kubrick.

2001: Odissea nello spazio – Il monolite trovato nel deserto dello Utah è scomparso

L’oggetto alto tre metri è con molta probabilità un’opera di un artista. The New Art Newspaper ha sottolineato una somiglianza tra un monolite e le opere dello scultore John McCracken, scomparso nel 2011, ma potrebbe anche trattarsi di qualcuno deciso a rendergli omaggio. L’artista, famoso proprio per le sue sculture rappresentanti parallelepipedi, visse per un certo periodo anche a Santa Fe, nel New Mexico, a 500 chilometri dal deserto dello Utah.

Concepito come presenza aliena all’interno del capolavoro di Kubrick 2001: Odissea nello spazio”, il monolite nero accompagna l’uomo lungo la storia della sua evoluzione; può essere considerato come un simbolo su cui possono essere proiettate diverse interpretazioni. Il capolavoro del regista è uscito nel 1968, segnando fin da subito l’immaginario collettivo. Kubrick lo ha scritto assieme ad Arthur C. Clarke, che produsse il soggetto e scrisse il romanzo omonimo pubblicato nello stesso anno.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button