News

Buck Henry: morto a 89 anni lo sceneggiatore de Il laureato

Il noto sceneggiatore statunitense si è spento all'età di 89 anni a causa di un attacco cardiaco

Nella giornata di ieri è morto Buck Henry. L’attore,regista,sceneggiatore e comico statunitense si è spento all’età di 89 anni a causa di un attacco cardiaco. Esso era conosciuto soprattutto per aver scritto la sceneggiatura del noto film del 1967 Il laureato, basato sull’omonimo romanzo di Charles Webb. Henry iniziò lavorando per la tv nel 1961, ma la sua carriera da sceneggiatore cominciò proprio con il capolavoro di Mike Nichols, quando in seguito a varie sceneggiature risultate insoddisfacenti per il regista , quest’ ultimo gli propose di riscrivere da capo il soggetto. La pellicola è diventata poi negli anni una pietra miliare del cinema internazionale. Inoltre il film ottenne ben 7 nomination nell’edizione degli Oscar del 1968(compresa quella per la sceneggiatura) vincendo il premio per la miglior regia assegnata a Nichols.

In seguito al successo ricevuto, Buck Henry divenne uno sceneggiatore richiestissimo firmando così molti degli script che tutt’oggi apprezziamo. Segnò  le commedie Il gufo e la gattina e Ma papà ti manda sola?, ambedue con protagonista Barbra Streisand. Continuò la sua collaborazione con Nichols anche in altri lungometraggi quali Comma 22 e Il giorno del delfino. Tra i suoi ultimi lavori risaltano  Da morire di Gus Van Sant, con Nikole Kidman e Joaquin Phoenix e Amori in città e…tradimenti in campagna con Diane Keaton e Warren Beatty. Con quest’ultimo ha diretto il suo primo film Il paradiso può attendere del 1978 e nel 1980 diresse Il grugnito dell’aquila.

 

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button