News

Captain America: Chris Evans dà l’addio al personaggio su Twitter

Tramite un commovente messaggio su Twitter, Chris Evans ha dato l'addio all'iconica personaggio di Captain America

L’addio di Chris Evans a Captain America è proprio una cosa che nessuno, fan o meno, avrebbe voluto vedere. Purtroppo nella giornata del 4 Ottobre è comparso un tweet sul profilo ufficiale dell’attore con il seguente messaggio:

Ufficialmente terminato Avengers 4. E ‘stata una giornata emozionante per non dire altro. È stato un onore interpretare questo ruolo negli ultimi 8 anni. A tutti quelli davanti alla telecamera, dietro la telecamera e tra il pubblico, grazie per i ricordi! Eternamente grato.

Con Avengers 4 (di cui non è stato ancora comunicato il titolo ufficiale) si conclude il contratto di Chris Evans per il ruolo di Captain America; dunque questo sarà a quanto pare l’ultimo film per l’attore nel MCU. Già in interviste passate Evans aveva confermato che ormai era giunto il momento di dire addio al personaggio e che non erano previsti rinnovi del contratto. Allo stesso tempo, però, è giusto anche ricordare come produttori e registi del MCU hanno affermato più volte che non per forza la fine della storia di un personaggio deve coincidere con la sua morte.

chris evans captain america addio

Chris Evans e Captain America: una sola entità

Chris Evans ha iniziato l’esperienza nel MCU nel 2011 con Captain America: Il primo Vendicatore. Considerando anche Avengers 4 l’attore sarà comparso in totale in 10 film del Marvel Cinematic Universe in oltre 8 anni di contratto. Quello che è certo è che, un po’ come Wolverine/Hugh Jackman, l’attore è diventano tutt’uno col suo personaggio e sarà molto difficile per il pubblico trovarvi un sostituto. Ora non resta che aspettare Avengers 4 per scoprire cosa succederà a questo amatissimo personaggio.

Chris Evans, Captain America e…Deadpool

Ultima nota a margine va a Ryan Reynolds che ha commentato sotto al tweet in questione in pieno stile Deadpool dicendo solo:

Non sto piangendo. Sto lacrimando. C’è differenza.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker