News

Annunciata la data di uscita di Evangelion: 3.0+1.0

Fissata al 2020 la data d'uscita del nuovo capitolo cinematografico della serie di Neon Genesis Evangelion

Sembra sia stata fissata la data d’uscita del quarto e ultimo film di Neon Genesis Evangelion, il reboot arriverà nei cinema giapponesi nel 2020. Il primo teaser trailer ufficiale di Evangelion: 3.0+1.0 è stato trasmesso prima della proiezione del film Mirai no Mirai di Mamoru Hosoda.

Nel breve filmato si può vedere Mari pilotare un nuovo Eva, rosa e arancione, mentre sorvola un mare rosso sangue. Di seguito viene riportato il design del nuovo Eva introdotto nel quarto film della saga.

evangelion: 3.0+1.0 data uscita

Se l’uscita è prevista per il 2020 significa che Evangelion: 3.0 + 1.0 sarà presentato al pubblico cinque anni più tardi del previsto. Lo Studio Khara, che sta producendo il film, deve ancora pubblicare una versione ufficiale del teaser; gli spettatori hanno però registrato di nascosto il filmato presentato loro in esclusiva e ora lo Studio sta procedendo alla rimozione dello stesso da internet.

Il quarto e ultimo capitolo della saga cinematografica: Rebuild of Evangelion uscirà quindi ben 8 anni dopo Evangelion: 3.0 You Can (Not) Redo, uscito nel 2012. La causa di quest’attesa così lunga risiede nell’assenza momentanea di Hideaki Anno, ideatore della serie. Attesa causata dai numerosi impegni del regista, uno su tutti la direzione di Godzilla Resurgence.

Online il teaser di Evangelion: 3.0+1.0 in uscita nel 2020

evangelion 3.0+1.0 data uscita

L’obiettivo di Hideaki Anno era quello di dare nuova linfa vitale al comparto d’animazione giapponese grazie a Neon Genesis Evangelion. Questo stesso motivo è ciò che l’ha spinto ad ideare Rebuild of Evangelion. A riguardo riportiamo delle sue dichiarazioni risalenti al 2006.

L’opera, innanzitutto visiva, nota come “Evangelion” è stata realizzata assecondando desideri diversi. […] Il desiderio di ricollegare l’animazione giapponese, in rovina, alle sue origini. Poi il desiderio di abbattere il dilagare della chiusura dell’animo delle persone. […] Ho riflettuto sulla ragione di rivolgersi, oggi, ad un titolo del passato, di oltre 10 anni fa. Sento che Eva ormai è vecchio.
Ma negli ultimi 12 anni non ci sono stati anime più nuovi di Eva.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker