News

Don Cheadle: la star di Avengers denuncia gli abusi della polizia

L'attore si è aperto su diverse violenze ricevute dalla polizia americana

Da diverse settimane gli abusi della polizia americana e il movimento Black Lives Matter sono la causa dei disordini in America e nel mondo. Molte star hanno voluto contribuire con una loro opinione sulla questione spinosa che divide gli Stati Uniti. Don Cheadle, attore che ha interpretato War Machine in Avengers, ha parlato di alcuni abusi personalmente subiti. L’uomo, infatti, ha raccontato ai microfoni del The Tonight Show with Jimmy Fallon, l’enorme omertà che esiste non solo tra le forze dell’ordine, ma anche tra i civili. Don Cheadle così denuncia gli abusi della polizia e le conseguenze di queste violenze:

Penso che tantissimi afroamericani possano raccontare degli avvertimenti dei loro genitori su come comportarsi quando entrano in contatto con le forze dell’ordine per assicurasi di tornare a casa sani e salvi. Sfortunatamente è qualcosa che ci hanno insegnato fin da bambini. Sono stato fermato più volte di quante ne possa contare, arrivavo al punto da finire le loro frasi. Loro dicevano ‘Sei in stato di fermo perché’ e io continuavo con ‘rientro nella descrizione, lo so’.

Don Cheadle: la star di Avengers denuncia gli abusi della polizia

L’attore Don Cheadle ha poi continuato dando una testimonianza ravvicinata delle violenze della polizia nei confronti degli afroamericani in America.

È qualcosa che accade in continuazione. Ho dei cari amici che sono quasi stati uccisi dalla polizia senza alcuna motivazione. Quando i primi video sono iniziati a circolare quel genere di abusi non mi era sconosciuto, tutti sanno che episodi come questi sono frequenti, semplicemente prima nessuno li filmava.

L’attore ha poi proseguito:

Prima eravamo in minoranza, era tutto diverso. Le prime esperienze violente le ho avute quando ero a a scuola ed erano sicuramente fomentate dall’odio razziale, è allora che ho capito che la polizia non sarebbe mai stata dalla mia parte, ci sono due pesi e due misure.

A inizio giugno Don Cheadle e Chris Evans avevano già dato la loro opinione riguardo l’escalation della violenza della polizia. Con queste dichiarazione l’attore ha descritto un sistema molto più radicato e omertoso di quanto ci si potesse aspettare. Cheadle ha poi invitato il pubblicato a votare alle prossime elezioni americane che si terranno il 3 novembre 2020.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button