News

Donnie Darko: Richard Kelly non è autorizzato a parlare del sequel

L'intervista del regista a Comingsoon.net

Nel corso di una recente intervista a Comingsoon.net, in occasione dell’uscita della nuova edizione in Blu-ray di Southern Tales, Richard Kelly ha parlato dei suoi progetti. Fra gli argomenti principali, il lungo lavoro per il biopic su Rod Serling e il sequel di Donnie Darko. Scritto e diretto da Richard Kelly e arrivato nelle sale nel 2001, Donnie Darko segue le vicende del suo tormentato protagonista. Inizialmente considerato un fallimento sul piano finanziario, il film è diventato un vero e proprio cult degli anni 2000. Alla guida del cast di questo thriller psicologico a tinte sci-fi c’è Jake Gyllenhaal nel ruolo principale. Accanto a lui, Jena Malone, Maggie Gyllenhaal, Patrick Swayze, Mary McDonnell, Drew Barrymore, Katharine Ross, Noah Wyle e James Duval.

Pubblicità

Cosa sappiamo sul sequel di Donnie Darko?

Il sequel di Donnie Darko dovrebbe avere al centro una storia completamente diversa da quella originale; non un reboot quindi né il proseguimento della storia con gli stessi personaggi. Nel 2009 uscì una sorta di sequel del film, lo sfortunato e pesantemente criticato S. Darko. Qui, al centro della storia, c’era la sorella di Donnie; né Richard Kelly né Jake Gyllenhaal furono coinvolti in questa sorta di sequel. Durante l’intervista a Comingsoon.net, in verità, Richard Kelly non si è lasciato sfuggire granché circa il sequel di Donnie Darko, di cui ha riferito esplicitamente di non poter parlare.

Pubblicità

Interrogato sul sequel di Donnie Darko, con una storia diversa ambientata nello stesso universo narrativo, Richard Kelly ha riferito di non essere autorizzato a dir nulla. “Probabilmente non mi è concesso dire niente; posso solo dire che è già stata completata un’enorme quantità di lavoro. Spero che presto potremo esplorare quel mondo in un modo grandioso ed emozionante. Ma staremo a vedere cosa succederà. Lo ripeto, è stato fatto molto lavoro, davvero molto”. Queste le parole di Richard Kelly; nessun dettaglio dunque, ma il fatto che i lavori siano già avanti lascia intendere che presto potrebbero arrivare ulteriori aggiornamenti.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button