News

Emmy 2020: la critica di Zach Braff per il mancato tributo a Nick Cordero

La polemica dell'attore su Twitter

Lo scorso 20 settembre si è tenuta la cerimonia di premiazione virtuale degli Emmy Awards 2020. Il comico e presentatore Jimmy Kimmel ha condotto l’evento, ironicamente ribattezzato da lui stesso PandEmmy. La consegna dei massimi riconoscimenti per la tv si è tenuta allo Staples Center di Los Angeles; i vincitori hanno tenuto il loro discorso di ringraziamento collegati dalle loro abitazioni. Durante la cerimonia, come consuetudine, si è tenuto il segmento In Memoriam, per rendere omaggio agli attori e ai registi scomparsi nel corso dell’anno. Tramite Twitter, la star di Scrubs Zach Braff ha criticato pubblicamente i produttori degli Emmy 2020 proprio per la gestione del momento In Memoriam durante la cerimonia.

L’attore non ha tollerato che nel montaggio non ci sia stato spazio per Nick Cordero, scomparso a luglio scorso a causa del Covid-19. Cordero è morto il 5 luglio 2020 a soli 41 anni dopo una lunga degenza e numerose complicazioni causate dal virus.

La polemica fra Zach Braff e gli Emmy Awards 2020

Zach Braff ha sottolineato come durante il segmento In Memoriam degli Emmy Awards 2020 il nome di Cordero sia stato deliberatamente escluso. Vediamo qui sotto il post con cui l’attore ha criticato pubblicamente la cerimonia su Twitter.

Per quelli che se lo stanno domandando: gli Emmy hanno scelto di lasciar fuori Nick Cordero dal montaggio commemorativo. Non avevo idea che si dovesse fare una campagna per inserire una persona amata. Noi l’abbiamo fatta. Loro l’hanno ignorata.

In aggiunta, Zach Braff ha anche pubblicato una nota ricevuta dagli organizzatori della cerimonia. In questa si legge che sarebbe stato impossibile assicurare preventivamente l’inclusione del nome di Cordero nel segmento In Memoriam. La star di Scrubs ha inoltre fatto notare come anche il suo collega di lungo corso Sam Lloyd sia stato escluso dal montaggio commemorativo. Sam Lloyd è scomparso lo scorso maggio all’età di 56 anni.

Dovrei far notare anche che hanno escluso Sam Lloyd. Non pensavo che avrei dovuto fare una campagna per lui, dal momento che ha partecipato a molti più progetti di ogni altro attore che io conosca.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button