News

Festival di Berlino 2020: tanta Italia nel programma completo

Il 70° anniversario della Berlinale vede presenti molti titoli italiani

Da poco è stato annunciato il programma completo del Festival di Berlino 2020 che avrà inizio il 20 febbraio e terminerà il 1 marzo. Esso è stato svelato dal direttore artistico della Berlinale Carlo Chatrian, il quale ha dichiarato:

I film del Concorso raccontano storie intime e sconvolgenti, individuali e collettive, in grado di avere un effetto duraturo e conquistare l’interazione del pubblico. Se c’è una predominanza di toni scuri, può essere dovuto al fatto che i film che abbiamo selezionato tendono a guardare al presente senza illusioni, non per causare paura ma perché vogliono far aprire gli occhi di chi guarda. La fiducia che il cinema ripone nell’umanità è ininterrotta, così ininterrotta che li vede questi personaggi manipolatori, sofferenti e maltrattati costantemente come i suoi protagonisti

In questa edizione del Festival è presente tanto cinema italiano con titoli quali: Volevo Nascondermi di Giorgio Diritti, Siberia di Abel Ferrara e Favolacce di Damiano e Fabio D’Innocenzo che tornano dopo l’esordio di La terra dell’abbastanza, con il quale avevano debuttato proprio 2 anni fa a Berlino. Inoltre il Pinocchio di Matteo Garrone sarà tra i prestigiosi Berlinale Special Gala, mentre nella categoria Panorama verrà presentato Semina il Vento di Danilo Caputo.

In calce all’articolo potete trovare la lista completa dei film presenti al 70° anniversario della Berlinale.

Festival di Berlino 2020: Lista completa

In competizione

  • Berlin Alexanderplatz (Germany/Netherlands) – Burhan Qurbani
  • Natasha (Germany/Ukraine/UK/Russia) – Ilya Khrzhanovskiy e Jekaterina Oertel
  • The Woman Who Ran (Korea) – Hong Sangsoo
  • Delete History (France/Belgium) – Benoît Delépine e Gustave Kervern
  • The Intruder (Argentina/Mexico) – Natalia Meta
  • Bad Tales (Italy/Switzerland) – Damiano D’Innocenzo e Fabio D’Innocenzo
  • First Cow (USA) – Kelly Reichardt
  • Irradiated (France/Cambodia) – Rithy Panh
  • The Salt Of Tears (France/Switzerland) – Philippe Garrel
  • Never Rarely Sometimes Always (USA) – Eliza Hittman
  • Days (Taiwan) – Tsai Ming-Liang
  • The Roads Not Taken (UK) – Sally Potter
  • My Little Sister (Switzerland) – Stéphanie Chuat e Véronique Reymond
  • There Is No Evil (Germany/Czech Republic/Iran) – Mohammad Rasoulof
  • Siberia (Italy/Germany/Mexico) – Abel Ferrara
  • All the Dead Ones (Brazil/France) – Caetano Gotardo e Marco Dutra
  • Undine (Germany/France) – Christian Petzold
  • Hidden Away (Italy) – Giorgio Diritti

Berlinale Special Gala at Berlinale Palast

  • Onward (USA) – Dan Scanlon

Berlinale Special Gala at Friedrichstadt-Palast

  • Curveball (Germany)- Johannes Naber

Berlinale Special at Haus der Berliner Festspiele

  • Degeneration (Germany/Ukraine/UK/Russia) – Ilya Khrzhanovskiy, Ilya Permyakov (serie tv)
  • Speer Goes to Hollywood (Israel) – Vanessa Lapa (documentario)
Tags

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close