News

Il Cinema Ritrovato: ospiti Matt Dillon e Stellan Skarsgård

Matt Dillon, Stellan, Stellan Skarsgård e il regista Jonathan Nossiter ospiti al Festival che si svolge a Bologna dal 25 al 31 agosto

Fuori programma a sorpresa alla 34ª edizione del ‘Cinema Ritrovato’ di Bologna. Matt Dillon sarà al Festival per discutere con Stellan Skarsgard e Jonathan Nossiter del mestiere dell’attore. Appuntamento domenica 30 agosto, alle 18, al Cinema Arlecchino. Skarsgard e Nossiter erano già annunciati per l’evento di chiusura, lunedì 31 agosto alle 21.30 in piazza Maggiore: la proiezione in prima mondiale del film di Nossiter, interpretato tra gli altri da Skarsgard, ‘Last Words‘, selezionato in concorso al Festival di Cannes 2020, che non si è potuto tenere a causa dell’epidemia.

Last Words sarà il primo film originariamente previsto per il Festival di Cannes a venir proiettato in una proiezione pubblica. Nel cast anche Charlotte Rampling e Nick Nolte. Last Words è un film distopico, girato prima dell’emergenza Coronavirus, che racconta di un mondo desolato, dove solo poche comunità di persone riescono a sopravvivere, dove il cinema riesce a preservare il ricordo di quella che era l’umanità prima che i cambiamenti climatici e la noncuranza dell’uomo portassero alla devastazione e distruzione del mondo come lo si conosceva.

Matt Dillon e Stellan Skarsgård sono legati da un profonda amicizia. Dillon scelse infatti Skarsgård come attore al suo fianco per il film City of Ghosts, l’unico al momento diretto oltre che interpretato dall’attore nel 2002. Ma non è solo ‘City of Ghosts’ a unire due attori, accomunati da due filmografie eccezionali, capaci di spaziare a tutto tondo, dal blockbuster al cinema indipendente, prediletti entrambi da due registi di culto come Lars von Trier e Gus Van Sant.

Il Cinema Ritrovato celebrerà i cento anni di Tonino Guerra

Il Festival Il Cinema Ritrovato di Bologna, nella sua 34ª , celebrerà i cento anni di Tonino Guerra, lo scrittore, sceneggiatore e poeta romagnolo, con il restauro del solo film che porta anche il suo credito di ‘regia’, ‘Tempo di viaggio’, co-diretto da Andrej Tarkovskij. Il restauro è curato da Teche Rai, Istituto Luce-Cinecittà e Cineteca di Bologna, tre grandi istituzioni dell’audiovisivo italiano, che per la prima volta si uniscono in un progetto così prestigioso.

Tempo di viaggio’, del 1983, è un film documentario che racconta la preparazione del film italiano di Tarkovskij, ‘Nostalghia’, la sua prima opera di esule dalla Russia sovietica, e la ricerca dei luoghi dove ambientarlo. La prima mondiale del restauro si terrà a Bologna Mercoledì 26 agosto, al Cinema Lumière alle 14.30, con uno speciale incontro cui prenderanno parte Andrej A. Tarkovskij, figlio del regista e presidente dell’Istituto Internazionale Tarkovskij, e Andrea Guerra, figlio di Tonino e noto compositore, anche per il cinema e la televisione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button