News

Impasse: il trailer del film di Zhang Yimou

Il trailer del nuovo film del regista cinese in uscita nel 2021

Diffuso il primo, spettacolare trailer di Impasse, il nuovo spy thriller diretto dal regista, sceneggiatore e produttore cinese Zhang Yimou (La Foresta dei Pugnali Volanti, Hero, La Città Proibita, The Great Wall). Interpretato da Zhang Yi, Zhang Hanyu, Qin Hailu e Zhu Yawen, Impasse è un misterioso thriller di guerra la cui storia sarà incentrata su un gruppo di spie il cui obiettivo è quello di indagare su una serie di inquietanti e disumani esperimenti che stanno avvenendo in Giappone.  Impasse, attualmente in post-produzione, dovrebbe uscire nelle sale cinesi nel 2021.

Tra i lavori del regista, sceneggiatore e produttore Zhang Yimou ricordiamo titoli come La Foresta dei Pugnali Volanti, Hero, Lanterne Rosse, La Strada verso Casa, La Città Proibita, Lettere da uno Sconosciuto, I Fiori della Guerra, Sangue Facile e il più recente The Great Wall con Matt Damon. Tra i prossimi film del regista ci sono invece titoli comeYi miao zhong e Under the Light, un crime urbano interpretato da Lei Jiayin, Zhang Guoli, Yu Hewei e Zhou Dongyu; prima della pandemia l’uscita era prevista in Cina alla fine del 2020, ma la sua situazione è attualmente sconosciuta.

Impasse: il trailer del nuovo film del regista cinese Zhang Yimou

Ecco il trailer di Impasse:

Zhang Yimou, nato il 2 Aprile 1950 è un regista, sceneggiatore, attore, direttore della fotografia e produttore cinematografico cinese considerato uno dei cineasti più importanti di quella che viene comunemente chiamata ‘quinta generazione’ e ha ricevuto tre nomination agli Oscar nella categoria miglior film straniero per Hero, per Ju Dou e per Lanterne Rosse.

L’ultimo film del regista è stato The Great Wall, pellicola fantastica con protagonista Matt Damon, ispirata alla costruzione della Grande muraglia cinese. Si tratta del primo film in lingua inglese del regista cinese Zhang Yimou. Nel cast del film anche Jing Tian, Pedro Pascal, Willem Dafoe, Andy Lau ed Eddie Peng.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button