News

Kelly Asbury: è morto il regista di Shrek 2 e altri film d’animazione

Il regista e animatore Kelly Asbury è morto all'età di 60 anni. Da tempo lottava con un terribile male

È morto Kelly Asbury. Il regista di Shrek 2 e di altri amatissimi film di animazione si è spento all’età di 60 anni. Da tempo malato di cancro, Asbury si è arreso al suo male. A ufficializzare la scomparsa dell’uomo è stata la sua manager Nancy Newhouse Porter; in una breve dichiarazione rilasciata a Deadline la donna ha infatti confermato la notizia della morte. Queste sono state le sue dichiarazioni:

Era una delle persone più ammirate e amate nell’industria. È un momento davvero straziante per tutti.

Asbury aveva realizzato moltissimi cult dell’animazione digitale; tra questi si ricordano Shrek 2 (in cui oltre a fare da regista ha anche doppiato alcuni personaggi) e Spirit – Cavallo Selvaggio.

Kelly Asbury – Morto il regista d’animazione

Asbury aveva diretto grandi capolavori, amati da grandi e piccoli; tra questi ricordiamo Gnomeo & Giulietta, I Puffi: Viaggio nella Foresta Segreta e Pupazzi alla Riscossa. Il regista e illustre animatore aveva poi preso parte alla realizzazione di molte altre pellicole destinate al cinema d’animazione; Asbury ha dedicato un’intera carriera ai giovanissimi, e ha realizzato per loro film che negli anni hanno scorso enorme successo. Numerosi i titoli di rilievo come La Sirenetta, Bianca e Bernie nella terra dei canguri La Bella e la Bestia e Taron e la Pentola Magica. È stato poi sceneggiatore di Toy Story – Il Mondo dei Giocattoli, Galline in fuga, Shrek, Kung Fu Panda, Madagascar, Ralph Spaccatutto e Frozen – Il regno di Ghiaccio. Nel 1993, inoltre, aveva assistito Tim Burton nel film The Nightmare Before Christmas.

Secondo quanto riferito dalla sua agente, Asbury è morto nella sua casa di Encino, in California. Si era ammalato di cancro, ma anche nell’ultimo periodo non ha mai voluto smettere di lavorare. La disegnatrice Jenny Lerew, che con Asbury aveva collaborato, ha scritto in un tweet a lui dedicato:

Era un uomo divertente e generoso. Ha diretto 3 film mentre lottava contro un cancro al quarto stadio.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button