News

Letitia Wright: l’attrice si cancella dai social dopo le esternazioni no vax

L'attrice nota ai più per i film Marvel si cancella dai social network dopo aver condiviso opinioni no vax su Twitter

L’attrice Letitia Wright, famosa per aver interpretato il personaggio di Shuri nei film targati Marvel ha da poco cancellato tutti i suoi profili social. La causa di tutto sarebbero le sue recenti esternazioni no vax riguardanti l’attuale emergenza Covid. Nel clima incerto creatosi per colpa del coronavirus, la Wright ha destato molto scalpore, soprattutto nel popolo britannico già molto scosso a causa dei numeri preoccupanti della pandemia . Pessima pubblicità quella che riguarda l’attrice, in quanto protagonista della nuova serie della BBCSmall Axe da poco uscita sui canali del Regno Unito.

Tutto è iniziato venerdì scorso, quando Letitia Wright ha iniziato a farsi delle domande, come quella della provenienza del contenuto dei vaccini. I vaccini anti covid, che fra poco saranno disponibili nel territorio del Regno Unito, non avevano di certo bisogno di questo tipo di pubblicità. Molti fan della saga, e dell’attrice, si sono scatenati sui suoi canali social e hanno iniziato a sommergerla di commenti, soprattutto per quanto riguarda la non pertinenza del vaccino con il male, e con Lucifero stesso. Non è di certo un segreto la grande devozione dell’attrice verso la propria religione, ma i fan questa volta, non hanno potuto darle corda.

Letitia Wright dopo le dichiarazioni no vax su si cancella dai social

Letitia Wright, capendo di aver fatto forse il passo più lungo della gamba, ha cercato di difendersi:

Se non ti conformi con le opinioni predominanti, se cerchi di fare domande e pensare in maniera uniforme, ti cancellano.

Ed infatti, così è stato. L’attrice della Marvel ha deciso di cancellarsi da tutti i suoi social network, così da non poter più creare scandalo, cancellando così tutti i suoi commenti.

Via
"Letitia Wright & Forest Whitaker" by Gage Skidmore is licensed under CC BY-SA 2.0

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button