News

Little Monsters: nuovo film d’animazione del regista di Toy Story 4

Josh Cooley dirigerà un nuovo film d'animazione dal titolo Little Monsters

Little Monsters è il nuovo film di Josh Cooley. Dopo il successo de L’Uomo Invisibile e l’arrivo di un nuovo Dracula e di un nuovo Wolfman con Ryan Gosling, Universal Pictures continua a espandere il suo progetto Monster Universe; superata la delusione per il progetto fallimentare de La Mummia – con Tom Cruise protagonista – è ora in cantiere un progetto sui generis. Progetto che vedrà alla regia Josh Cooley, già regista di Toy Story 4.

Stiamo parlando di un progetto per famiglie dal nome Little Monsters, da non confondere con il film comedy-horror con protagonista Lupita Nyong’o. Come scrive l’Hollywood Reporter, il film sarà un ibrido live-action e animazione, che vedrà protagonista più o meno tutti i famosi mostri della tradizione cinematografica Universal. I noti mostri saranno però basati sui concept design ideati dall’artista Crash McCreery; quest’ultimo ha lavorato a film come Batman – Il Ritorno, Jurassic Park, Pirati dei Caraibi e Rango, ed è dunque una firma nota e molto apprezzata tra le retrovie di Hollywood.

Little Monsters – Il nuovo film di Josh Cooley

Al momento, comunque, Josh Cooley è impegnato nella lavorazione di quello che dovrebbe essere il suo prossimo film. La pellicola si chiama Malamander, adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo fantasy scritto da Thomas Taylor e illustrato da Tom Booth. La storia racconta di un ragazzo – Herbert Lemon – addetto alla cura degli oggetti smarriti in un hotel. Un giorno il giovane incontra un misterioso essere metà uomo e metà mostro, il quale è ersuaso di poter trasformare ogni sogno in realtà.

Little Monsters è il primo film del Monster Universe ad essere specificamente pensato per le famiglie. Solo lo scorso anno Josh Cooley ha raccolto i frutti del duro lavoro per la realizzazione di Toy Story 4; il quarto capitolo della saga ha infatti ottenuto un ottimo successo al botteghino, e non ha deluso le aspettative degli accaniti fan del capolavoro Pixar. Gli affezionati hanno ritrovato Woody, Buzz e gli altri bizzarri giocattoli alle prese con sentimenti e fragilità (molto) umane.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button