News

Lost Girls & Love Hotels: ecco il trailer con Alexandra Daddario

Il trailer e la data di uscita del nuovo film con Alexandra Daddario

Astrakan Film AB ha svelato il trailer di Lost Girls & Love Hotels, film tratto dall’omonimo romanzo di Catherine Hanrahan con Alexandra Daddario protagonista. La pellicola uscirà il prossimo 18 settembre in VOD (negli Stati Uniti). Nel trailer di Lost Girls & Love Hotels si vede la protagonista al lavoro e nella sua complicata vita privata all’insegna di una storia d’amore complessa, situazione che spinge la giovane ad avere pensieri negativi. La regia è curata dallo svedese William Olsson, lo stesso di An American Affair. La sceneggiatura sarà firmata dalla scrittrice, mentre nel team dei produttori c’è anche Lauren Mann. Nel cast, oltre ad Alexandra Daddario, ci saranno anche Takehiro Hira, Carice Van Houten, Misuzu Kanno e Kate Easton.

Lost Girls & Love Hotels: Il trailer e la sinossi del film

Alexandra Daddario interpreta Margaret, una tormentata ragazza americana che si trasferisce a Tokyo per insegnare l’inglese, salvo cominciare una relazione con un membro della Yakuza. Come suggerisce il titolo, i cosiddetti love hotel (quelli che in Italia si chiamavano “alberghi a ore”) sono il fulcro della narrazione: si tratta di hotel in cui è possibile occupare una stanza per qualche ora o per una notte intera, e dove la privacy è assoluta. Sono quindi l’ideale per le coppie che desiderano avere rapporti sessuali.

La sinossi ufficiale del film:

Basato sul libro di Catherine Hanrahan, il film è un viaggio provocatorio che vi invita a perdervi nei corridoi più oscuri del Giappone, sperando di vivere fugaci momenti di bellezza. Seguiamo la passionale storia d’amore e lussuria fra l’americana Margaret, una tormentata insegnante d’inglese, e un focoso membro della Yakuza chiamato Kazu, mentre il loro rapporto li strazia e rimodella attraverso il panorama di Tokyo, fatto di bettole, vicoli e love hotel da tre ore.

Il trailer ufficiale di Lost Girls & Love Hotels con Alexandra Daddario:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button