News

L’Università di Torino crea una corso per studiare le lingue di Tolkien

L'Università degli studi di Torino inaugura il laboratorio di studi in cui si potranno studiare lingue immaginarie come quelle di Tolkien e di Star Trek!

 Conlanguages e linguistica. Descrivere, analizzare, inventare lingue per universi finzionali. E questo il nome che l’Università degli studi di Torino ha dato al suo nuovo workshop, pensato per gli amanti del Fantasy, di Tolkien, ma non solo.

Un corso che è incluso nel percorso di studi di Lingue e Letterature straniere e Culture Moderne dell’università del capoluogo del Piemonte. Uno dei dipartimenti più apprezzati, che adesso vanterà le simpatie dei fan delle grandi saghe fantasy e fantascientifiche.

Fra i più attesi all’Università di Torino sicuramente gli approfondimenti sul mondo di Tolkien: un maestro che ha creato non solo mondi, ma anche lingue complesse. Lingue come l’elfico e la lingua di Mordor, che adesso potranno essere studiate ed approfondite. Non solo Tolkien ovviamente: molto attese anche le lezioni che verteranno sulla lingua Dothraki de Il trono di spade, di George Martin.

università di Torino Tolkien

Non solo Fantasy però: anche gli amanti della fantascienza potranno approfondire il Klingon, la leggendaria lingua parlata dagli omonimi alieni in Star Trek. Un corso che si rivolge ai futuri scrittori, con il quale si potrà affinare l’arte di inventare mondi fantatici sempre più complessi.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close