News

Moonlight: la sera in cui l’Oscar al Miglior film andò per sbaglio a La La Land

Era il 27 febbraio 2017 e a vincere la statuetta per circa due minuti fu La La Land

Questa sera, in prima visione, andrà in onda su RAI 5 Moonlight, Miglior Film all’89ª edizione degli Oscar. Quella sera, però, l’ambita statuetta andò per circa due minuti al La La Land di Damien Chazelle. I due presentatori della categoria – Warren Beatty e Faye Dunaway – annunciarono La La Land come vincitore, anzichè Moonlight. Attori, produttori e regista di La La Land salirono sul palco e iniziarono la serie di discorsi e rigraziamenti, fino a quando qualcuno si accorse dell’errore: la busta consegnata a Beatty era sbagliata. Quella giusta, mostrata davanti alle telecamere, riporta un altro vincitore: Moonlight. Scortati giù dal palco tutti i protagonisti di La La Land, ecco salire i vincitori veri, ancora increduli. Il bello della diretta.
Prima del fatidico momento era infatti
La La Land – 14 candidature totali – ad essere il favorito per la conquista dell’ambita statuetta. Un evento storico destinato a segnare la storia degli Academy Awards.

Quando Moonlight stava per non vincere l’Oscar

La statuetta è infine andata all’outsider Moonlight, diretto da Barry Jenkins. Il film fu il primo a vincere in quella categoria con un cast totalmente composto da afroamericani. Tra questi anche il miglior attore non protagonista Mahershala Ali. Moonlight racconta la storia che attraversa l’infanzia, l’adolescenza e l’età adulta di Chiron, un ragazzo di colore cresciuto nei sobborghi difficili di Miami, che cerca faticosamente di trovare il suo posto nel mondo. Un film intimo e poetico sull’identità, la famiglia, l’amicizia e l’amore, con un trio di attori di talento chiamati ad interpretare un solo personaggio nelle tre fasi della sua vita.

La responsabilità della busta sbagliata finita in mano a Warren Beatty e Faye Dunaway, si è poi scoperta essere del signor Brian Cullinan. Egli è colui che assieme a Martha Ruiz da tre anni conosce in anticipo i vincitori degli Oscar. A quanto pare Cullinan diede a Beatty la sua copia della busta della migliore attrice – che conteneva il nome di Emma Stone per La La Landinvece che quella del miglior film. Il produttore di La La Land disse di esser felice che avessero vinto «i nostri amici di Moonlight». Chi se la rise fu l’utenza di Twitter, scatenando tutta l’ilarità del momento sulla piattaforma.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button