News

Netflix – Pubblicità nella metro di Milano per il Pride 2018

Netflix inserisce dei cartelloni pubblicitari contro l'omofobia a Milano per il Pride del 30 giugno

Netflix, la grande piattaforma di film e serie in streaming, ha installato dei cartelloni pubblicitari che celebrano il Pride nella stazione della metropolitana di Porta Venezia, a Milano. I cartelloni mostrano alcune coppie gay delle serie di Netflix come Piper e Alex di Orange is the new blackNomi e Amanita di Sense8 con la scritta “non esistono”. È un riferimento al ministro Lorenzo Fontana, che qualche settimana fa aveva detto che le famiglie gay «non esistono». Il Pride di Milano si terrà il 30 giugno.

Netflix – Pubblicità nella metro di Milano per il Pride 2018

Milano pride 2018

pride milano 2018Il Milano Pride è la manifestazione dell’orgoglio delle persone gay, lesbiche ecc… Una festa di libertà rese possibile da istituzioni pubbliche, associazioni e dalla partecipazione di migliaia di persone. È organizzato dalla commissione Pride del CIG Arcigay Milano con le associazioni del Coordinamento Arcobaleno. Il Milano Pride fa parte di Onda Pride, la manifestazione che unisce tutti i Pride italiani.

 

Sense8

netlfix sense8 pride milano

Otto sconosciuti da diverse parti del mondo sviluppano improvvisamente una connessione telepatica. Appartenenti a diverse culture, religioni e orientamenti sessuali, scoprono quindi di essere sensate, persone con un incredibile livello di empatia che permette una profonda connessione con un ristretto gruppo di loro simili.

Mentre cercano di scoprire il significato delle loro percezioni extrasensoriali interagiscono tra di loro, e un uomo di nome Jonas si offre di aiutarli. Allo stesso tempo un’altra misteriosa figura, Whispers, che sfrutta la loro stessa abilità per dar loro la caccia.

Orange is the new black

netflix orange is the new black

Piper Chapman è una donna di New York. Viene condannata a quindici mesi a Litchfield, un carcere femminile gestito dal Dipartimento Federale di Correzione, per aver trasportato una valigia di soldi per conto di Alex Vause, una trafficante internazionale di droga.

Prima della sua condanna, la Chapman era riuscita ad avere una vita agiata con il suo fidanzato Larry Bloom. Dietro le sbarre, Piper rincontra Alex e nonostante un iniziale diverbio, si riavvicina. Oltre a loro, in carcere convivono tante altre donne, le cui storie vengono raccontate tramite vari flashback.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker