Non aprite quella porta: Netflix distribuirà il sequel della saga horror

La piattaforma streaming ha ottenuto i diritti per distribuire il nuovo film

Netflix ha acquisito dalla Legendary Pictures i diritti globali per il sequel di Non aprite quella porta, celebre franchise horror creato da Tobe Hooper nel 1974. La realizzazione, diretta da David Blue Garcia (Tejano) è a tutti gli effetti un sequel del primo lungometraggio, visto che il secondo titolo (firmato sempre da Hooper) e tutti i successivi sono dei veri e propri spin-off. Così, con un’operazione simile ad Halloween, Faccia di cuoio arriverà nuovamente sugli schermi piccoli dell’universo on demand.

Lo conferma The Hollywood Reporter, che il colosso dello streaming Netflix ha acquistato i diritti di distribuzione globale del nuovo Non aprite quella porta; e ciò significa che difficilmente vedremo l’opera nelle sale. A meno che non subentri una nuova casa di distribuzione o la N rossa decida di portarlo in un un numero di sale limitato. In questa occasione, la company si è trovata a collaborare con Legendary Pictures come già accaduto con Enola Holmes.

Non aprite quella porta: Netflix distribuirà il sequel della saga horror

L’originale Non aprite quella porta, anche conosciuto col titolo originale di Texas Chainsaw Massacre,è uscito nel 1974 per la regia di Tobe Hooper, e oggi è considerato uno dei film horror più influenti di tutti i tempi. Come forse saprete ha introdotto il personaggio di Leatherface, il più famoso membro della famiglia di cannibali al centro del film: il villain è stato una costante nei numerosi sequel, prequel e apparizioni accessorie in altri media.

Il film di Hooper era incentrato su due fratelli e tre loro amici che si recavano in visita alla tomba del nonno in Texas, ma che finivano nelle grinfie di una famiglia di psicopatici cannibali guidati da Faccia di cuoio (Leatherface). Il film ebbe un tale successo da generare tre sequel (in uno dei quali comparivano Matthew McConaughey e Renée Zellweger). Nel 2003 la Platinum Dunes di Michael Bay produsse un reboot che venne seguito da un prequel tre anni dopo. La Lionsgate successivamente realizzerò Texas Chainsaw 3D e il recente Leatherface. Infine, i diritti sono passati alla Legendary Pictures.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati