Warner Bros. non voleva che Zack Snyder girasse nuove scene per Justice League

Il regista torna a parlare del difficile rapporto con gli studios nella realizzazione del film DC

Zack Snyder ha dichiarato che Warner Bros. non voleva che fossero girate nuove scene per la Snyder cut di Justice League. Il regista è sulla cresta dell’onda da qualche mese ormai e non accenna a voler smettere di cavalcare la ritrovata notorietà. In una nuova intervista rilasciata a Cinemablend ha affermato di essere andato esplicitamente contro i voleri degli studios per realizzare la sua versione del film DC.

Sarò franco, lo studio non voleva che girassi nuove scene. Una delle regole dello studio sulla Snyder Cut era non girare niente di niente. E poi, naturalmente, io l’ho fatto comunque. Perché tutto a un tratto ho pensato: ‘Aspettate, ci sono regole? Non lo sapevo. Mi sembra ingiusto, si chiama Snyder Cut’.

Ci sono stati degli ammonimenti perché c’erano molte cose, che non menzionerò, che lo studio non voleva fossero nella mia versione. Questo perché hanno già il loro universo cinematografico e va benissimo. Erano preoccupati di quello che avrei potuto fare visto che considerano la versione cinematografica canonica, mentre la mia una specie di Altrimondi o una strada senza uscita.

Zack Snyder su Justice League: “Lo studio non voleva che girassi nuove scene”

Il regista ha continuato sottolineando come a guidarlo non fosse il desiderio di contraddire qualcuno ma anzi, di accontentare i fan del fumetto sparsi in tutto il mondo.

Hanno detto: ‘Per favore, non fare niente”. Non aggiungere Darkseid nella parte finale, non dovrebbe essere nel film. Queste erano le cose in ballo. Ma ho guardato il mio lavoro e ho pensato ‘Certo, okay. Fallo’. Non volevo essere sovversivo o scortese, ma quelle erano le cose che i fan volevano. L’accordo che avevo fatto con il mondo era che i fan avrebbero ottenuto la vera versione di Zack Snyder di Justice League. Non credo che nessuno nella stessa posizione in cui mi trovavo avrebbe sentito il parere di altri… Non stavo barando.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati