News

Oscar 2021: nuove misure per l’emergenza Coronavirus

Valutate nuove misure per la cerimonia degli Oscar 2021 a causa dell’emergenza Coronavirus

Nuove misure per gli Oscar 2021 a causa del Coronavirus. Pare che l’Academy stia valutando, in questi giorni, nuove misure da vagliare a causa dell’emergenza pandemia. L’emergenza Coronavirus, infatti, ha bloccato l’uscita dei film nelle sale a data fino a data da destinarsi. Inoltre, recentemente è stata annullata anche il Festival di Cannes 2020. Ora il cinema mondiale potrebbe subire un altro duro colpo: la cerimonia degli Oscar, che dovrebbe tenersi il 28 febbraio 2021, potrebbe addirittura saltare.

Per partecipare alla corsa agli Oscar, un film deve uscire in una sala di Los Angeles, e restare in programmazione per almeno una settimana consecutiva nell’anno che precede la cerimonia. Gli unici film attualmente candidabili agli Oscar 2021 sarebbero quelli usciti nelle sale di Los Angeles prima della chiusura dei cinema. L’Hollywood Reporter ha fatto sapere che l’Academy avrebbe due opzioni: rendere candidabili i film usciti su piattaforme streaming, o rinviare la cerimonia degli Oscar 2021 a causa delle conseguenze dell’emergenza coronavirus.

Fino ad oggi, l’Academy ha rinviato gli Oscar tre volte: di una settimana nel 1938, in occasione di un’inondazione a Los Angeles; di due giorni nel 1968, dopo l’assassinio di Martin Luther King; e di un giorno nel 1981, dopo il tentato omicidio del presidente Reagan. Negli anni trenta invece, gli Oscar si tennero a novembre per tre volte (1930, 1931 e 1932). Nel 1933, invece, l’Academy annullò la cerinonia a causa della crisi finanziaria. Un portavoce intervistato dall’Hollywood Reporter ha dichiarato che l’Academy sta valutando tutti gli aspetti di questo panorama incerto, e quali cambiamenti sarà necessario fare. L’obiettivo attuale è aiutare il nostro staff, i nostri membri e l’industria a navigare con sicurezza questa crisi sanitaria ed economica globale.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button