News

Gli Oscar cambiano: l’Academy introduce la nuova categoria “Miglior film popolare”

Il premio più prestigioso nell'ambito cinematografico si aggiorna con nuove regole

LAcademy ha deciso, dalla prossima edizione gli Oscar cambiano. In seguito alla ri-elezione di John Bailey alla presidenza del famoso comitato, è stato deciso di apportare alcune modifiche votate dal consiglio amministrativo. Tra le novità una il nuovo premio l’oscar “miglior film popolare”.

Le voci dicono che alcune delle motivazioni che hanno portato a questa piccola (ma grande) rivoluzione sarebbero il relativo flop della 90esima edizione, andata in onda il 4 Marzo 2018. Quest’ultima, infatti, è stata la meno vista di sempre con un calo del 19% nei rating; sono certamente dati che hanno preoccupato l’organizzazione che sembra essere andata ai ripari.

I cambiamenti

Nel comunicato ufficiale si leggono i tre punti principali che andranno a cambiare il sistema:

  • Una trasmissione di 3 ore degli Oscar

Ci impegniamo a produrre uno show che intrattenga nell’arco di tre ore, rendendo gli Oscar più accessibili agli spettatori in tutto il mondo. Per onorare tutte e 24 le categorie, presenteremo i premi di alcune categorie dal vivo al Dolby Theatre durante gli spazi pubblicitari (dobbiamo ancora stabilire quali categorie). Il momento della vittoria in queste categorie verrà poi inserito in onda più avanti durante la diretta.

  • Nuova categoria di premi

Creeremo una nuova categoria per il miglior conseguimento in un film popolare. Le caratteristiche da soddisfare per accedere alla categoria verranno comunicate in seguito.

  • Una messa in onda anticipata per i 92esimi Oscar

La data della 92esima edizione degli Oscar sarà anticipata a domenica 9 febbraio 2020, non più il 23 febbraio. Il cambiamento non avrà impatto sulle date per il processo di voto.

oscar miglior film popolare

Le conseguenze

Per quanto riguarda il primo punto, probabilmente, si tratta di un cambiamento solo positivo (anche se alcuni storceranno il naso per la presentazione di alcuni premi, anche se di certo quelli minori, durante gli spazi pubblicitari). È diventato ormai un classico che chiunque, dagli attori durante le interviste nei vari Shows alle persone che tentano di seguire in streaming o dal vivo la cerimonia, si lamenti dell’eccessiva durata dello spettacolo. Certo, si tratta di un evento molto sentito, ma il fatto che venga accorciato sicuramente porterà benefici e plausi da tutti.

Il secondo punto, ovvero l’istituzione di questo nuovo fantomatico Oscar al Miglior film popolare, è quello più misterioso. È probabile che, come suggeriscono in molti, rientrino in questa categoria i film che fino a questo momento hanno avuto spazio solo nelle categorie più “tecniche”, come ad esempio i film targati Marvel, DC, Star Wars etc. Certamente può essere interessante, dato che molte volte film “popolari” si vedono esclusi a priori rispetto a pellicole che trattano tematiche più serie e “pesanti”. Ma sorge il dubbio che possa essere visto, in futuro, come un Miglior film di serie B. Dovremo attendere future delucidazioni.

Il terzo punto ha interesse soprattutto organizzativo

A questo punto l’appuntamento è fissato per il 24 febbraio 2019, quando andranno in onda questa nuova ed attesa 91esima edizione degli Oscar.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker