Riders of Justice: il trailer del revenge movie con Mads Mikkelsen

Il film diretto da Anders Thomas Jensen uscirà in America il 14 maggio

Mads Mikkelsen è in cerca di vendetta nel nuovo trailer ufficiale di Riders of Justice, film danese scritto e diretto da Anders Thomas Jensen. Nel film Mikkelsen veste i panni di Markus, un soldato che torna a casa per prendersi cura della figlia dopo che la moglie ha perso la vita per via di un incidente ferroviario. Rendendosi conto che non si è trattato di un vero e proprio incidente l’uomo decide di vendicarsi dell’accaduto causato da un gruppo chiamato “Riders of Justice”. Il cast della pellicola include anche Nikolaj Lie Kaas, Andrea Heick Gadeberg, Lars Brygmann, Nicolas Bro, Gustav Lindh, Roland Møller e Albert Rudbeck Lindhardt. Prodotto da Zentropa Entertainments, il film, con un budget di 5,3 milioni di euro, è rappresentato nel mercato internazionale dalla TrustNordsik, che lo descrive come “una favola moderna sulla solidarietà, la casualità dell’Universo e il senso della vita“. Riders of Justice sarà disponibile nelle sale americane dl 14 maggio e in VOD dal 21 maggio. Non si hanno ancora notizie per una data d’uscita italiana.

Riders of Justice: il trailer del revenge movie con Mads Mikkelsen

La sinossi ufficiale del film:

Nel lungometraggio Mikkelsen veste i panni di Markus, un soldato che torna a casa per prendersi cura della figlia dopo che la moglie ha perso la vita a causa di un incidente ferroviario. Rendendosi conto che non si è trattato di un vero e proprio incidente l’uomo decide di vendicarsi dell’accaduto causato da un gruppo chiamato “Riders of Justice”.

Ecco il trailer ufficiale di Riders of Justice:

L’attore danese è il protagonista del film candidato all’Oscar Un altro giro, diretto da Thomas Vinterberg. La pellicola (in lingua originale Druk, “ubriaco”), vanta nel cast oltre a Mikkelsen, che aveva già lavorato con Vinterberg nel premiatissimo Il sospetto del 2013; Thomas Bo Larsen , Lars Ranthe e Magnus Millang. La storia è tra la commedia e il drammatico, soprattutto perché tratta dell’abuso di alcool da un punto di vista scientifico e semi-serio.

Articoli correlati