News

Sarah Paulson: l’attrice di American Horror Story si scaglia conto J.K. Rowling

L'autrice dei libri di Harry Potter riceve nuovi attacchi riguardo i suoi tweet giudicati transfobici

J.K. Rowling ora deve fronteggiare anche gli attacchi da parte di membri del mondo del cinema come Sarah Paulson, dopo aver ricevuto molte accuse di transfobia dovute ai suoi controversi tweet . Una situazione non nuova per la scrittrice che già lo scorso dicembre aveva avuto a che fare con le proteste della comunità LGBTQ+, dopo che la stessa aveva condiviso pubblicamente l’opinione di Maya Forstater, ricercatrice licenziata per le sue affermazioni contro chi decide di cambiare sesso.

Sarah Paulson, pilastro di American Horror Story non le ha di certo mandate a dire all’autrice di Harry Potter. Via Twitter l’attrice ha attaccato duramente J.K. Rowling non risparmiando anche parole forti.

Questa donna è vera e propria feccia. Farebbe meglio a tener chiusa la sua bocca transfobica. Non conosci o ami le persone trans se non riconosci nemmeno la loro esistenza. Grazie per aver rovinato i libri della mia infanzia.

In un altro cinguettio l’attrice ha dichiarato:

Il fatto che una delle donne più ricche del mondo acceda regolarmente a Twitter per lamentarsi di essere messa in secondo piano da persone trans fa capire che questa tipa non ha un cavolo da fare. Compra un’isola per te e i tuoi piccoli amici transmisogini elasciaci tutti in pace.

sarah paulson j k rowling
American Horror Story, 20th Century Fox Television, Ryan Murphy Productions

Sarah Paulson si scaglia duramente contro J.K. Rowling

La protesta della comunità trans, appoggiata da gran parte del mondo del web, è stata scaturita da una battuta della scrittrice. In risposta ad un articolo di Marni Sommer intitolato Opinion: Creating a more equal post-COVID-19 world for people who menstruate (trad. Opinione: creare un mondo post-COVID-19 più equo per la persone che hanno le mestruazioni) la Rowling ha commentato:

Persone con le mestruazioni. Sono certa che c’era una parola per definire questa gente. Qualcuno mi aiuti. Donnole? Dandole? Dinnole?

Da li in poi sono piovute critiche e accuse che hanno cinvolto tweet dopo tweet la scrittrice.

Tags

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close