News

Tanya Roberts: morta a 65 anni la ex Bond Girl e Charlie’s Angel

Addio all'attrice americana

È morta nella giornata di ieri – 3 gennaio – a Los Angeles all’età di 65 anni l’attrice Tanya Roberts. Pseudonimo di Victoria Leigh Blum, la Roberts si è fatta conoscere dal grande pubblico soprattutto per il suo ruolo in Charlie’s Angels. Nella serie tv andata in onda fra il 1976 e il 1981, Tanya Roberts interpretava il ruolo di Julie Rogers. Tanya Rogers è entrata a far parte del cast della serie nel corso della quinta e ultima stagione, quando ha sostituito la collega Shelley Hack. Nata a New York nel 1955, Tanya Roberts celebra il suo primo matrimonio a soli 15 anni. Vive per un periodo di tempo in maniera piuttosto avventurosa, viaggiando per gli Stati Uniti. L’intervento della madre, contraria alla sua relazione, pone fine al matrimonio, che viene annullato. È a partire dagli anni Settanta che la Roberts intraprende la sua carriera di attrice.

Addio a Tanya Roberts, morta a Los Angeles a 65 anni

Nel 1974 Tanya Roberts sposa Barry Roberts, che di lì a poco inizia a studiare sceneggiatura. Mentre il marito si dedica a questa attività, la giovane aspirante attrice inizia a studiare recitazione. Studia presso l’Actor’s Studio con Lee Strasberg ed è in questo periodo che assume lo pseudonimo di Tanya Roberts, prendendo il cognome del marito. La popolarità arriva, come già accennato, col ruolo di Julie Rogers in Charlie’s Angels, ma nel corso della sua carriera Tanya Roberts ha lavorato molto sia al cinema che in tv. Fra i suoi ruoli più noti ricordiamo quello di Sheena nel film Sheena, regina della giungla e quello della Bond Girl Stacey Sutton in 007 – Bersaglio mobile, dove recita accanto a Roger Moore.

Tanya Roberts è morta nella giornata di ieri in un ospedale di Los Angeles. Restano ancora da chiarire le cause effettive della morte. Pare che l’attrice abbia avuto un malore mentre portava a passeggio i suoi cani; da lì il ricovero in terapia intensiva, dove non ha mai ripreso conoscenza dopo il collasso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button