The Boys 3: lo showrunner conferma la presenza dell’episodio “Herogasm”

L'annuncio arriva direttamente da Eric Kripke

Eric Kripke, showrunner della serie Amazon The Boys, ha confermato che nella stagione 3 sarà presente il controverso episodio “Herogasm”. L’annuncio è arrivato direttamente attraverso il suo account Twitter in cui ha postato una foto del copione e un commento molto poco politically correct.

Fin dal primo giorno tutti mi hanno sfidato a realizzare questo episodio. PROVA SUPERATA BASTARDI.

Herogasm, il cui titolo basta per farci pensare che sarà uno dei più chiacchierati della prossima stagione della serie, è ispirato al numero trenta e al numero trentuno della saga a fumetti. L’evento narrato in questi numeri vedrà Butcher e i suoi ragazzi infiltrarsi in una festa segreta organizzata proprio dalla Vought. In quest’occasione i Super a briglia sciolta saranno travolti da sesso, droga e tanta promiscuità. Date le premesse non resta quindi che aspettare per vedere se ancora una volta The Boys riuscirà a superarsi.

Eric Kripke conferma che The Boys 3 ci sarà l’episodio “Herogasm”

Dato l’enorme successo di The Boys Amazon ha colto la palla al balzo per mettersi al lavoro su una serie spin off. Le indiscrezioni dicono che al centro delle vicende narrate in questo nuovo prodotto seriale si svolgeranno in un college americano di proprietà della Vought International. Questa struttura non è altro che un’università pensata esclusivamente per la formazione di giovani dotati di superpoteri. Dai piani alti degli studios confermano che lo spin off manterrà il tono irriverente e caustico della serie originale, dopotutto squadra che vince non si cambia.

A tal proposito Eric Kripke entrerà nella genesi della serie in veste di produttore insieme a Seth Rogen, Evan Goldberg e James Weaver. L’idea è di dar vita ad una sorta di parodia della scuola per mutanti gestita dal Dottor Xavier nel mondo Marvel ma di impostarla più come se fosse una sorta di Hunger Games.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati