News

The New Pope – John Malkovich nel cast della serie di Paolo Sorrentino

Paolo Sorrentino lavorerà con John Malkovich in The New Pope

 HBO stava cercando di estendere la durata della serie limitata di Paolo Sorrentino con una stagione  intitolata The New Pope. La prima stagione,  scritta e diretta da Sorrentino, ha avuto Jude Law come primo papa americano. Ora Jude Law sta tornando per The New Pope insieme a John Malkovich.

Paolo Sorrentino lavorerà con John Malkovich in The New Pope

Al momento i dettagli sui loro ruoli sono tenuti segreti. The New Pope è una nuova serie, però è previsto che manterrà alcuni elementi di The Young Pope. Sorrentino ha scritto  la serie insieme a Umberto Contarello e Stefano Bises, e le riprese dovrebbero iniziare in Italia a novembre, che è la data annunciata  lo scorso maggio per The Young Pope stagione 2.

Sarà interessante vedere se The New Pope è uno spin-off o un continuo. In entrambi i casi, l’interpretazione  di Paolo Sorrentino per The Young Pope è stata davvero emozionante, e l’arrivo di John Malkovich  rende  tutto assolutamente da non perdere. la nuova serie sarà senza dubbio un forte impegno per l’artista.   Nessuna parola su quanti episodi possiamo aspettarci per The New Pope o quando debutterà, ma questo è un aggiornamento incoraggiante su un progetto che potrebbe cadere nel dimenticatoio.

John Malkovich: una leggenda americana

John Malkovich paolo sorrentino Nel 1983 debutta nell’opera   “True West”. Il debutto a   Broadway  con   Dustin Hoffman    in   “Morte di un commesso viaggiatore”  nel 1984. Malkovich vince un  Emmy Award  e  debutta sul grande schermo, con   “Le stagioni delcuore” , per il quale viene nominato agli  Oscar  come  miglior attore non protagonista.

Viene nuovamente candidato agli Oscar nel 1994, come miglior attore non protagonista in   “Nel centro del mirino. Nel film   “Essere John Malkovich“lo vede protagonista, ma nella pellicola John Malkovich interpreta una variazione di sé stesso.  Fa il suo debutto dietro la macchina da presa con due pellicole,   “Hideous Man e”   e   “Danza di sangue“. John Malkovich rimane fedele alla compagnia teatrale che lo ha lanciato e reso celebre, tornando spesso allo Steppenwolf, sia come attore sia come regista. È un prete in   “Changeling”  di  Clint Eastwood .

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker