The Walking Dead: per Norman Reedus lo spin-off su Daryl & Carol sarà qualcosa di mai visto prima

Lo spin-off della serie è previsto nel 2023

Intervistato da Comicbook, Norman Reedus ha avuto modo di parlare di Daryl & Carol, spin-off di The Walking Dead previsto nel 2023, un anno dopo la conclusione della serie madre. Il progetto seguirà la coppia formata da Daryl e Carol intraprendere nuovi percorsi relativi all’apocalisse zombie, e secondo l’attore sarà qualcosa di mai visto prima: “Non posso dirvi ancora molto su Daryl & Carol se non che sarà molto diverso da The Walking Dead. Non sembrerà assolutamente un episodio di The Walking Dead con Daryl e Carol”. Continua Reedus: “Ho sempre amato il rapporto tra Daryl e Carol e ci siamo sempre calati in questi due personaggi nel miglior modo possibile. Il nostro sarà uno show di speranza. Non parlerà di gruppi che si scontrano ma di due personaggi che intraprendono insieme un percorso”.

Daryl & Carol sarà qualcosa di molto diverso da The Walking Dead

Scott Gimple, uno dei responsabili dell’universo di The Walking Dead, aveva raccontato nel corso del TWD Universe Preview Special 2020: “Un nuovo mondo, un nuovo tono, una nuova frontiera della storia e nuovi propositi. Tutto questo caratterizzerà Daryl & Carol. Abbiamo fatto tesoro delle sconfitte, della sofferenza e delle perdite”.

Per quanto riguarda l’undicesima stagione della serie madre, il gruppo guidato da Eugene sarà alle prese con la nuova comunità chiamata Commonwealth e l’attore Michael James Shaw interpreterà Mercer, a capo dei militari. Tra le pagine dei fumetti di Robert Kirkman il personaggio ha una storia d’amore con Princess, interpretata sullo schermo da Paola Lazaro, ma non è ancora stato svelato se nella serie ci sarà spazio per questo dettaglio. Nel cast torneranno, fra gli altri, gli storici protagonisti Norman Reedus, Melissa McBride, Lauren Cohan, Khary Payton e Jeffrey Dean Morgan. L’undicesima e ultima stagione di The Walking Dead sarà composta da 24 episodi che saranno divisi in tre blocchi, ognuno dei quali verrà trasmesso nel corso del 2022.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati