News

Uma Thurman e Quentin Tarantino potrebbero riunirsi per un nuovo film?

La celebre star di Hollywood Uma Thurman ha dichiarato di poter tornare a lavorare con Tarantino nonostante le discrepanze tra i due

A Febbraio di quest’anno la Thurman ha dichiarato di essere stata coinvolta in un incidente d’auto sul set di Kill Bill. Nonostante ciò, ha anche amesso di voler collaborare nuovamente con Tarantino.

Uma Thurman e Quentin Tarantino insieme per un nuovo film?

In un’intervista concessa all’Entertainment Weekly  Uma Thurman (Kill Bill, Pulp Fiction) ha dichiarato di poter tornare a lavorare con Quentin Tarantino per un nuovo film (Le Iene, The Hateful Eight, Kill Bill Vol. 2) “se scrivesse una grande parte”. Si erano, infatti, venuti a  creare alcuni attriti nel rapporto tra i due dopo aver girato Kill Bill e a seguito del famoso incidente avvenuto sul set. Uma Thurman accusò Tarantino di essere colpevole dell’incidente in auto avvenuto sui set del film in questione. Ciononostante, i due non hanno mai definitivamente tagliato i ponti.

La Thurman ha dichiarato infatti :

“We’ve had our fights over the years. When you know someone for as long as I’ve known him, 25 years of creative collaboration, yes, did we have some tragedies take place? Sure. But you can’t reduce that type of history and legacy. It would have been reduced to my car accident if I died.”

(“Abbiamo avuto i nostri litigi durante gli anni. Quando conosci qualcuno per così tanto tempo come io conosco lui, 25 anni di collaborazione creativa, be’, è inevitabile che si creino attriti, giusto? Sicuramente. Ma non posso ridurre ciò che mi è successo. Sarebbe come sminuire il mio incidente in auto se fossi morta”)

Nonostante la Thurman continui a soffrire a causa delle lesioni provocate da questo incidente, ammette anche di non sentirsela di portare astio o rancore nei confronti di Tarantino. E lo stesso Tarantino ammise che l’incidente avvenuto sul set è uno dei suoi più grandi rimorsi della sua vita.

I “se” e i “ma” danno una speranza ai fan!

La Thurman ha infatti aggiunto:

“Do I have a chronically bad neck? Yeah. Was I mad about how it was handled and how I was treated? Yes. But does that mean I don’t care about someone that I have 25 years of history with? No! My capacity to forgive exists and things happen. The accident itself was wrong, but I tried to explain that it was the environment around it that wounded me the most.”

(“Se ho un dolore cronico al collo? Sì. Mi ha fatto uscire pazza come sono stata trattata? Assolutamente. Ma questo non significa che non mi importi di qualcuno con cui ho lavorato per venticinque anni, no! La mia capacità di perdonare esiste e le cose cambiano. L’incidente in sé è stato sbagliato, ma ho sempre cercato di spiegare che era l’ambiente intorno a me a darmi più fastidio.”)

A quanto pare l’unico vero ostacolo ad una nuova possibile collaborazione Thurman/Tarantino è la volontà del regista stesso di volersi ritirare dopo il suo decimo film. Ricordiamo che a breve Tarantino si metterà al lavoro sul suo nuovo lungometraggio Once upon a time in Hollywood, che vede nel cast Brad Pitt e Leonardo DiCaprio. Pertanto, rimangono solo due nuovi film ancora in cui includere la partecipazione della Thurman…salvo nuovi incidenti sul set, con Tarantino non si sa mai…

Leggi anche: Analisi dei film cult: Kill Bill vol 1 e 2 di Quentin Tarantino

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker