FilmPost consigliaRecensioni

Alla Ricerca Di Dory e alla scoperta di sé stessi

images

Dopo 13 anni dall’uscita di “Alla Ricerca Di Nemo”, uno dei film Disney Pixar più amati da grandi e piccoli, arriva in tutte le sale l’attesissimo “Alla Ricerca di Dory”! Aperto dal cortometraggio “Piper” (che da solo vale il prezzo del biglietto), caratterizzato da una delle grafiche più realistiche e nitide mai create.

 

“Alla Ricerca Di Dory” inizia il suo corso con un flashback della protagonista che la riporta all’infanzia con i suoi genitori ed è proprio questo il punto chiave della storia: lei vuole ritrovarli. Li ha persi? È scappata? Non si ricorda nulla, ma vuole comunque tornare alle origini, capire da dov’è venuta e svelare il mistero dietro la loro perdita. In tutto questo viaggio è accompagnata da Marlin e Nemo, gli amici di sempre, ma non solo! Arriveranno nuovi personaggi che renderanno il film decisamente più divertente. Naturalmente la domanda di tutti è “ma è meglio Alla Ricerca di Nemo o Alla Ricerca di Dory?” … beh io sinceramente non saprei rispondere. Il primo è stato il mio cartone animato preferito per anni, ma questo nuovo lungometraggio è una carica di emozioni; diciamo che Nemo è più riflessivo e “triste” rispetto a Dory. In ogni caso il tema è sempre lo stesso: ritornare dalla propria famiglia. Un tema molto attuale e che la Disney è riuscito a spiegare al meglio. Tutto ciò è accompagnato da una colonna sonora impeccabile, soprattutto la canzone “Unforgettable” di Sia scritta appunto per quest’occasione. Appena finito di leggere l’articolo, che dite? Andiamo al cinema?

maxresdefault

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker