Recensioni

Doppio Jack Daniels on the rocks HUA!! – Scent of Woman – Recensione

Charlie Simms, di modesta estrazione, frequenta un collegio esclusivo. Rischia però di non ottenere la borsa di studio per Harvard. Per racimolare del denaro accetta di fare l’accompagnatore  a Frank Slade – un colonnello cieco, beone e scorbutico – che porta il ragazzo a New York con lui per il fine settimana del Ringraziamento,”per divertirsi un po’ “. Il film ruota intorno alla figura di Frank Slade uomo severo sia con gli altri che con se stesso, ma che di fronte a una donna si trasforma in un vero seduttore (“Al primo posto le donne e subito dopo la Ferrari”).  Gli viene affiancato il giovane Charlie, completamente diverso da lui, dai modi sempre gentili ma dotato di gran coraggio, quel coraggio che salverà la vita di Frank.

Il regista Martin Best conferisce un’importante carica emotiva a questi due personaggi. Da un lato affronta in modo crudo  e spregiudicato – tramite Frank – il dramma della depressione e dall’altro riesce a evidenziare il forte rapporto che si instaura tra il colonnello e Charlie, una volta sfiorata la tragedia. Toccante il tango che Al Pacino balla con la giovanissima Gabriel Anwar. Dal ballo si capisce il volere del veterano – ma credo di tutti noi – di trovare una donna che lo completi.

Epica l’interpretazione di Al Pacino che ha studiato con grande cura la sua parte, prendendo contatti con associazioni per non vedenti di New York. “Ci sono pochi attori tramite i quali Dio si esprime, e Al Pacino è uno di questi”. Dimostrazione dell’importanza di questo film sono il Golden Globe e il premio Oscar vinti nel ’93.

 

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close