NetflixRecensioni

Rebirth Recensione , Voglio trovare un senso a questo film anche se questo film un senso non lo ha

Rebirth un film in esclusiva per Netflix , etichettato come thriller psicologico in effetti ha turbato la mia di psiche, citando Vasco Rossi nel titolo potete dedurre il motivo.
Kyle,padre,impiegato di una banca, viene sorpreso dalla visita di Zac ,un suo amico del college che non vedeva da tanto.

film post rebirth

Quest ultimo invita Kyle a fare un’esperienza (infatti all’inizio non specifica di cosa si tratta) con lui, nel weekend . Kyle eccitato,accetta di provare quest’esperienza ,allontanandosi per un weekend dalla monotonia della sua vita e capisce che questa “esperienza” non era altro che un seminario . Dall’inizio di quest’ultimo , capisce la particolarità’ del percorso, che ha lo scopo di farti diventare una persona sicura della propria strada e non uno “zombie” del sistema. Kyle da in custodia il suo cellulare ad un funzionario (visto che e’ vietato utilizzarli nel percorso) e da qui incominciano i guai …

rebirth film post

Proverà molte esperienze “strane” e subirà  provocazioni a sfondo sessuale, fino a quando non sente il suo amico chiedere aiuto e non …

 

Attenzione Spoiler sui dubbi finali:

rebirth film post

Il finale e’ il motivo del titolo non si capisce : se Zac e’ un truffatore  e/o un amico , se il seminario della “Rinascita”  e’ veramente funzionato o costretto a recitare la parte  perché sotto ricatto (ma non credo),oppure  perché non mettere una password al cellulare se tieni scritto sulle note tutti i dati bancari del proprio conto corrente .

Secondo me Kyle ha cambiato vita solo perché  Zac l’ha ricattato e prelevato tutti i soldi del conto bancario,  il seminario in se ha avuto solo  questo scopo e non per l’esperienze provate.

Film troppo confusionario  e  soggettivo

“ogni persona ha una sua versione del film” 

Ve lo consiglio di vedere solo per poter leggere le vostre versioni (magari scrivetele nella sezione commenti) .

Tags

3 Commenti

  1. Nel finale l’amico dice a Kyle che nella peggiore delle ipotesi sarebbe diventato ricco ed è per questo che ha accettato . Come film non è un granché ma la dice lunga su tutto il carrozzone di quei gruppi o sette come dir si voglia che promettono filosofie di vita , rivelazioni varie ma che di solito sono dei paraventi di enormi interessi economici .

  2. Come film è una merda totale,mi sono perso 1 ora e 45 min perché mi aspettavo di vedere un’altra cosa,perdo ancora tempo a scrivere questo commento con la speranza che magari qualcuno lo vede e si risparmia il tempo di guardarlo.Allora dico un merda perché come hai scritto tu nella recensione non lascia nemmeno l’interpretazione chiara e facile per tutti quelli che lo guardano di come sarebbe stato un documentario normale sulle truffe del genere, delle sette che ti PROMETTONO guadagni facili o tutto quello che tu hai bisogno o ti manca etc analizzando le tue debolezze per poi prenderti tutto dalla tua vita:soldi , felicità ,tranquillità, praticamente farti diventare il loro schiavo ,certamente sotto ricatto però nascosto (nel film loro dicono “sei libero di uscirne quando vuoi ma devi sopportare le conseguenze “ e poi in un’altra scena chiede una donazione in soldi e Zack dice anche :”sapevi che il progetto/programma/ seminario o che cacchio era,si chiamava “ rinascita” ,un nuovo stile di vita quindi in realtà non puoi uscirne perché Kyle vecchio,la vittima,è morto tu devi rinascere continuare il programma bla bla bla per non fare il ricatto proprio chiaro ).Zack è il personaggio cattivo, l’adescatore,l’esempio di persone di cui non ti dovresti fidare anche se li conosci visto che lui (Zack) non si è più fatto sentire per molto tempo per poi venire all’improvviso al tuo lavoro proporti chissà che… ehh no ehh qua un po’ il campanello d’allarme dovrebbe suonare (però dopo il film mette un po’ in confusione perché c’è qualche “manifesto” che loro a 20 anni avrebbero scritto e questa cosa fa il film ancora peggio perché ti fa pensare un po’ che magari non è una truffa quindi per me un’ errore del scrittore ).
    Certo che Kyle ha cambiato vita solo perché non poteva più scappare diventando il loro schiavo e a suo tempo far diventare anche lui altri fasulli e stupidi come lui schaivi (perdere tutto o continuare) facendo parte dalla setta ormai. Dico stupidi perché davvero chi oggi da il suo smartphone senza manco un codice blocco, tenendo li tutta la sua vita :conti bancari,foto famiglia etc, nelle mani di sconosciuti ??ma è un’altro errore del film potevano risparmiare questa cosa o dandoci almeno l’impressione che erano dei hacker questi truffatori come di solito succede nella vita reale)
    Il seminario è stato il modo per farti vedere che in queste tipo di truffe tutto è stato pensato minuziosamente per incastrarti bene (vedi le foto con le ragazze ,Kyle minaciando con il coltello alla gola un’altra persona ,tutto pensato per poi ricattarlo) e che questi truffatori sono dei professionisti in quello che fanno.
    Per concludere,il film è un documentario presentato un po’ più strano e diverso del solito sulle truffe delle sette e come agiscono per incastrare fasulli,persone un po’ più deboli.Forse l’hanno fatto così apposta perché sapevano che se lo presentavano come documentario non lo guardavano in tanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker