Serie TvSerie-Tv da vedereTop

Le migliori serie tv del 2019: tutti i titoli da vedere e recuperare

Ottobre è alle porte e allora perché non fare un recap delle migliori serie tv del 2019? La classica routine è ricominciata o comunque è in fase di avvio. Le persone sono tornate a lavorare; gli universitari hanno ripreso i libri in vista degli esami e, a breve, inizieranno le lezioni; i ragazzi si ritroveranno tra i banchi di scuola, consapevoli di affrontare un nuovo anno. Si sa, settembre è il classico mese della malinconia. L’estate è alle spalle, l’autunno apre le porte all’inverno, quindi un altro anno terminerà come il precedente. È giunto, dunque, il momento di porre un bilancio alla propria vita, cercando di inquadrare tutto ciò che ha segnato il 2019.

Noi di Film Post siamo consapevoli di una realtà: film e serie tv entrano di diritto nel bilancio della nostra vita. E, a fronte di un anno non ancora concluso, vi proponiamo una lista di alcune serie tv del 2019 apparse quest’anno che meritano o la loro visione (in vista anche di alcuni titoli che usciranno) o il loro eventuale recupero, qualora vi fossero sfuggite.

Indice

Migliori serie tv 2019 – HBO

Catch-22

Iniziamo questa lista delle migliori serie tv del 2019 parlando della miniserie televisiva Catch-22, adattamento del romanzo Comma-22 dello scrittore Joseph Heller. La serie vanta di un cast d’eccezione: George Clooney, che ha curato anche la regia, Hugh Laurie, Kyle Chandler, Christopher Abbott. Catch-22 è ambientata durante la Seconda guerra mondiale. Il protagonista è un giovane soldato John “Yo yo” Yossarian, bombardiere dell’United States Army Air Forces. Nel corso della serie, scorgiamo il soldato essere adirato con l’esercito poiché continua ad aumentare le missioni e ritardare il suo congedo. Così, tenta qualunque modo pur di evitare la guerra, arrivando, addirittura, a spacciarsi per pazzo. Impresa inutile perché vi è una legge bizzarra, che ritiene pazzo non tanto chi affronta la guerra; ma chi spontaneamente decide di imbattersi in missioni pericolose.

Catch-22 è andato in onda nel maggio 2019. Molte scene sono state persino girate in Italia, in luoghi come Viterbo, Sutri e Sardegna. La miniserie, che cerca di affrontare il tema della conflitto mondiale con una venatura leggere e ironica, ha accolto un ampio successo. E i riconoscimenti agli Emmy non sono tardati: il miglior montaggio sonoro in una miniserie o film Tvi migliori effetti visivi in un ruolo di supporto.Serie tv 2019

Game of Thrones (ottava stagione)

Il 2019 sarà ricordato per l’ultima stagione del Game of Thrones, celeberrima serie targata HBO, tratta dagli omonimi romanzi dello scrittore George Martin. L’ottava stagione di Game of Thrones, andata in onda tra l’aprile e il maggio 2019, ha messo fine per sempre ad una serie che ci ha accompagnati per ben 9 anni, dal non lontano 2011. Composta da soli 6 puntate, l’ottava stagione di Game of Thrones ha visto i vari protagonisti fare i conti con i loro destini. Cercare di fare una summa della trama è difficile. Vediamo da un lato Jon Snow, Daenerys Targarien, Sansa, Bran e Arya Stark affrontare la terribile minaccia del Re della Notte. E, dall’altro lato, Cersei Lannister pronta a difendere a tutti i costi il Trono di Spade, sui cui siede ormai da moltissimo tempo.

L’ottava stagione di GOT ha suscitato enormi critiche, soprattutto da parte dei fan. Molti, infatti, a torto o meno, hanno dichiarato la loro profonda delusione, sia per come la serie si è conclusa e sia per il destino di alcuni personaggi. Alcuni hanno persino aperto una petizione per riscrivere e ristrutturare l’intera serie. Delusioni a parte, la fine di Game of Thrones ci ha regalato scene indimenticabili che rimarranno nel cuore di chiunque. Il termine della stagione è come un amore rotto: solo il tempo può aggiustarlo.game of thrones

Chernobyl

Tra le migliori serie tv del 2019 vi è una che ha sconvolto l’intero pubblico televisivo. Ci riferiamo alla miniserie britannica e statunitense ChernobylDivisa in soli 5 puntate, la serie ha debuttato nel maggio 2019, lasciando senza fiato lo spettatore al termine di ogni singola puntata. Chernobyl si concentra sul ricostruire dettagliatamente il famoso disastro nucleare di Chernobyl, avvenuto il 26 aprile 1986, nell’Ucraina sovietica. La trama si snoda attraverso l’impegno che ha visto in primo piano il chimico sovietico Valerij Legasov, il quale ha dovuto fare i conti non solo con un incidente dalle dimensioni devastanti; ma anche con una dittatura che cercava in tutti i modi di evitare la fuga di notizie.

Chernobyl ha saputo raccontare ogni dettaglio, senza tralasciare una virgola. Merito il libro da cui è stato preso spunto per la realizzazione delle puntate: Pregheria per Cernobyl della scrittrice premio nobel della letteratura Svetlana Alexievich. La serie si muove mediante una narrazione che viene dal basso. Lascia spazio alle varie testimonianze di tutti gli operai che hanno lavorato per arginare il danno e ai resoconti degli abitanti di Pripyat, i quali dovettero lasciare tutto, in una città divenuta fantasma. Chernobyl ci ricorda che danni di quel genere possono essere evitati, per quanto la mano dell’uomo tenda ad errare.Serie tv 2019

Migliori serie tv 2019 – Netflix

Stranger Things (terza stagione)

Oltre al già citato Game of Thrones, il 2019 ci ha donato (finalmente!) la tanto attesa terza stagione di Stranger ThingsLa serie targata Netflix, diretta dai fratelli Matt e Ross Duffer, è riuscita a raggiungere l’apice del suo successo all’indomani della terza stagione, apparsa sulla piattaforma streaming il 4 luglio di quest’anno. Sullo schermo sono ritornati i nostri principali protagonisti: Joyce Byers, Jim Hooper, Mike, Eleven, Dustin, Lucas, Max, Nancy, Jonathan, e tutta l’allegra e tranquilla cittadina di Hawkins. Questa volta, però, i nostri eroi hanno dovuto affrontare problemi ben più gravi. Oltre all’ennesimo Demogorgone, questa volta più arrabbiato dei precedenti, il micromondo di Hawkins deve fare i conti con una base segreta sovietica, situata sotto al proprio pavimento. Una specie di “Alba Rossa”, per citare il buon Dustin.

Stranger Things 3 ha riscosso un enorme successo, probabilmente più delle stagioni precedenti. È riuscita a donare al grande pubblico televisivo scene indimenticabili, divertenti e allo stesso tempo tristi, malinconici e strappalacrime. Di certo, però, sappiamo che l’avventura dei nostri ragazzi non è conclusa qui. Finale a sorpresa a parte, dai vari rumors sembra che i fratelli Duffer stiano preparando una quarta stagione.Serie tv 2019

Russian Doll

Russian Doll è una serie televisiva statunitense, distribuita da Netflix nel febbraio 2019, ideata da Natasha Lyonne, Amy Poehler Leslye Headland. Composta da ben 8 puntate, all’interno della lista di serie tv 2019, Russian Doll cerca di basarsi su un topos del cinema, tuttavia non banalizzandolo. Vi è, infatti, un grande tentativo di riproporre una struttura nota, ma con profondi rinnovamenti, con tanto di tematiche contemporanee. La protagonista è Nadia, la quale ha appena compiuto 36 anni. Durante la festa organizzata da una sua amica, incontra un uomo, con il quale decide di flirtare. Qualche giorno dopo, lo incontra per strada, ma attraversandola viene accidentalmente investita.

Tuttavia, ella si risveglierà nel bagno di casa come se niente fosse accaduto. Consapevole, soltanto, che la sera prima è morta. Con una narrazione a tratti prevedibile, Russian Doll riesce a catturare sin da subito lo spettatore. Merito anche della protagonista: un personaggio carismatico, umoristico, cupo e allo stesso tempo diretto e brutale. Con un personaggio del genere, è facile notare la tenacia che ci mette per ritrovare le motivazioni che l’hanno condotta in questo loop temporale.Serie tv 2019

The Umbrella Academy

Distribuita tramite Netflix, The Umbrella Academy è una serie tv statunitense ideata da Steve Blackman. La serie trae spunto dall’omonimo fumetto di Gerald Way Gabriel Ba. Composto da una sola stagione, è stata distribuita nel febbraio 2019. Nel 1989, 43 donne partoriscono contemporaneamente in tutto il mondo, nonostante in loro non vi sia nessun segno di gravidanza sin dall’inizio del travaglio. Sette di questi bambini vengono adottati da un eccentrico miliardario, il quale li addestra, quindi facendoli diventare supereroi. Nasce, così, la squadra di The Umbrella Academy. Lo scopo di questa squadra è di combattere il crimine.

La serie è stata accolta positivamente dalla critica. La maggior parte del pubblico è rimasto entusiasta e soddisfatta della serie, tanto nella trama quanto nelle storie dei vari protagonisti. Tuttavia, una piccola fetta ha dato mostra di non gradire la serie, dal momento che, stando alle loro dichiarazione, The Umbrella Academy ha delle enormi similitudini con il gruppo di Doom Patrol della DC e della serie X-Men della Marvel.Serie tv 2019

13 Reasons Why (terza stagione)

Tra le varie serie tv del 2019, abbiamo anche 13 Reasons Why. La celebre serie tv creata da Brian Yorkey, ha visto la pubblicazione della terza stagione. La serie è famoso per trattare il suicidio della studentessa, nonché protagonista, Hannah Baker, la quale, prima di morire, ha registrato 13 puntate su cui erano incise tutte le motivazioni del suo terribile gesto. La seconda stagione era terminata con il tentativo folle da parte di Tyler di voler compiere una strage, durante il ballo di fine anno, poiché vittima disperata di bullismo. Grazie all’aiuto dei suoi compagni, il tentativo di omicidio viene impedito. La terza stagione, tuttavia, si apre con l’uccisione di Bryce Walker, colui il quale ha violentato Hannah. Tutti restano sconcertati, perché nessuno sa chi realmente sia stato.

Eppure, chiunque è un potenziale assassino, perché l’ex quarterback della Liberty High School ha sempre creato problemi tra i suoi ex-compagni di classe.La terza stagione di 13 Reasons Why ha mostrato delle fragilità. Sebbene la serie abbia affrontato temi come il bullismo, la violenza sessuale, l’omosessualità, il suicidio, tra le varie tematiche delicate si è aggiunta anche l’omicidio. La serie ha già subito, in passato, pesanti attacchi: mostrare scene forti, senza veli, ha dato vita a numerose discordie. Nonostante tutto, però, questa terza stagione cerca di fare breccia su aspetti per niente scontati.13

Migliori serie tv 2019 – Titoli in uscita

The Mandalorian 

Questo 2019 non è ancora giunto alle porte. Nonostante un anno di serie tv molto importanti, si prospetta un autunno/inverno con titoli di un certo spessore. Noi di Filmpost abbiamo voluto dedicare questa sezione serie tv del 2019, a elencare 3 serie che usciranno. Iniziando dall’acclamata The Mandalorian, serie tv prodotta da Jon Favreau e prodotta da Lucasfilm. La serie è ambientata nell’universo di Star Wars, tra Il ritorno dello Jedi Il risveglio della forza. Ad essere più precisi, The Mandalorian è ambientato da dopo la caduta dell’Impero e prima del regno di terrore del Primo Ordine. Il protagonista è un pistolero mandaloriano e la serie si concentrerà sulle sue avventure, nei meandri più reconditi della galassia.

The Mandalorian uscirà nel novembre 2019 e sarà distribuita sulla piattaforma streaming Disney+. Al momento non ci sono notizie scottanti. Il cast sarà di tutto rispetto: Pedro Pascal nel ruolo di protagonista, Giancarlo Esposito, Gina Carano e tanti altri.Serie tv 2019

Watchmen

Tra poco più di un mese, sugli schermi televisivi vedremo apparire la serie tv Watchmen. Ideata da Damon Lindelof, la serie si baserà sull’omonimo fumetto della DC Comics, scritto dall’autore britannico Alan Moore. La serie debutterà mediante HBO, precisamente il 28 ottobre. La serie si svolge a Tulsa, in Oklahoma. È ambientato nel 2019, in una realtà alternativa priva di internet e smartphone, 34 anni dopo la vicenda del fumetto. Alla presidenza c’è Robert Redford, il più longevo poiché eletto nel 1992. Un gruppo di radicali, chiamati seguaci di Rorschach, vanno in giro indossando la maschera del supereroe, autodefinendosi “La settima cavalleria”. Essi commettono vari attacchi alle stazioni di polizia, portando i poliziotti ad indossare varie maschere.

Ancora non è chiaro su cosa la serie si concentrerà. Dalla ricostruzione del trailer, possiamo dedurre vari punti, come i sopra citati. Eppure, in Watchmen vari riferimenti alla storia del fumetto vi saranno. Si intravedono, infatti, membri dei Minutemen, gruppo fondatore. Watchmen, con già alle spalle un film, potrà risultare essere una serie rivelazione.watchmen la serie

Peaky Blinders – (quinta stagione)

Prendete carta e penna. Dopodiché su un post-it scrivere 4 ottobre 2019. Poi andate vicino al calendario appeso in quale parte della camera e cerchiate questa data. Se non avete un calendario, allora vi recate in edicola, ne comprate uno, lo appendete e cerchiate questa data. Tutto questo perché il 4 ottobre 2019, sarà trasmessa in Italia, sul Netflix, la quinta stagione di Peaky Blinders. Ebbene sì, la banda di Thomas Shelby ritorna.peaky blidners

Nonostante sia stata già trasmessa in Gran Bretagna, è possibile tracciare un trama. La serie partirà dalla terribile crisi finanziaria del 1929. Fu un periodo storico particolare, perché da un lato ci saranno gravi sgravi fiscali e dall’altro lato profondi investimenti. Thomas, ancora una volta, è invischiato in varie trame politiche che segneranno il destino sia suo e sia dell’intera famiglia. La quinta stagione, sembra ombra di dubbio, ci donerà tantissime sorprese. Il nostro amato Tommy dovrà fare i conti con gli aspetti più controversi della politica, sia a livello locale e sia a livello europeo. Inoltre, dovrà affrontare il peggior nemico mai visto prima.

 

 

 

 

 

 

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close