Approfondimenti

The Batman: analisi del trailer del film di Matt Reeves con Robert Pattinson

Una breve analisi del trailer attraverso i personaggi principali

Da quando Matt Reeves ha presentato il primo trailer del suo The Batman nel corso del DC Fandome, hype e curiosità non hanno fatto altro che amplificarsi. Le riprese del film sono appena ricominciate dopo un lungo stop imposto dalla pandemia e il trailer è stato sviluppato sulla base di circa un quarto del girato complessivo. Prima del DC Fandome, Matt Reeves aveva garantito sorprese e anticipazioni al pubblico; senza dubbio il regista ha tenuto fede alla promessa e soddisfatto le attese dei fan. In soli due minuti magnificamente montati emergono con forza la visione autoriale del regista, i toni e le intenzioni del film. Nella nostra analisi del trailer di The Batman cercheremo di approfondire gli elementi più importanti, con una particolare attenzione ai personaggi.

Le immagini del trailer fanno percepire immediatamente e con grande intensità le atmosfere cupe, crepuscolari già ampiamente anticipate da Matt Reeves. Fin da subito, il regista aveva parlato di The Batman come di un film che avrebbe portato in scena Cavaliere Oscuro piuttosto inedito per il grande schermo; non ancora un vero eroe, un uomo tormentato, un detective, quel Batman che nei fumetti è definito il miglior investigatore del mondo. Il suo reboot avrà le caratteristiche di un noir, una detective story incentrata sui primissimi anni di carriera di Batman, ancora in evoluzione. Questo fa pensare che The Batman potrebbe essere effettivamente il primo capitolo di una trilogia. O magari, l’avvio di un progetto ancora più ampio e protratto nel tempo.

Indice

“Sono il tuo amico segreto…”: l’Enigmista

Che sia il villain principale o solo uno dei tanti nemici che il Cavaliere Oscuro dovrà affrontare, l’Enigmista ha di certo un ruolo centrale nel trailer di The Batman. È su di lui che si apre il video, suo il primo volto mascherato che vediamo; addirittura lo sentiamo svolgere fuori campo un rotolo di nastro adesivo ancor prima di vederlo. L’Enigmista si presenta con un costume tanto essenziale quanto inquietante; cappotto scuro, passamontagna e occhiali a coprire il volto. The Riddler avvolge la testa di un cadavere con del nastro adesivo su cui ha scritto la frase No more lies (Basta bugie). Accanto al corpo, un biglietto indirizzato a Batman contenente un indovinello che, in queste ore, diversi fan hanno già provato a risolvere; “Cosa fa un bugiardo quando è morto? Non si sa? Gioca con me e si vedrà…”.

the batman analisi trailer
The Batman. DC Entertainment

Già sappiamo che il personaggio di Edward Nygma/l’Enigmista in The Batman avrà il volto di Paul Dano. Abbiamo detto all’inizio della nostra analisi che a fare da filo conduttore nel trailer di The Batman sono le atmosfere cupe. I frame che introducono l’Enigmista non fanno eccezione. È interessante notare inoltre come il personaggio sia piuttosto lontano dall’iconografia classica; questo, probabilmente, perché a sua volta – esattamente come Batman – è ancora in fase di trasformazione ed evoluzione. Che sia o meno il villain principale del film, stando a quanto traspare dal trailer, quello dell’Enigmista sarà il primo caso con cui il Cavaliere Oscuro dovrà confrontarsi.

Jim Gordon – The Batman, analisi del trailer

Il fatto che sarà Jeffrey Wright a vestire i panni del commissario Jim Gordon in The Batman è cosa nota già da tempo. Tuttavia, anche chi dovesse vedere il trailer senza sapere quale sia il ruolo affidato a Wright, vi riconoscerebbe subito il commissario Gordon. Questo perché l’attore sembra avere il physique du role e la presenza scenica perfetta per interpretare il personaggio. Come si può ben intuire nelle immagini del trailer, anche Jim Gordon sarà al centro di uno sviluppo, una trasformazione. Sviluppo e trasformazione che interesseranno il rapporto tra il commissario e lo stesso Batman.

the batman analisi trailer
The Batman. DC Entertainment

Stando alle varie anticipazioni, The Batman si concentrerà sui primissimi anni della carriera dell’uomo pipistrello. Il Cavaliere Oscuro e il commissario Gordon sembrano avere una relazione fondata sulla collaborazione già avviata. Non si tratta però di un rapporto consolidato e si percepisce che i due si stanno ancora prendendo le misure a vicenda. Batman non è ancora un eroe per Gotham City, non è ancora ben visto e ben voluto dalla comunità. Sarà interessante vedere come questo aspetto verrà approfondito nel film e quali influenze avrà Jim Gordon sulla carriera investigativa del giovane supereroe.

Pinguino e Catwoman – The Batman, analisi del trailer

Lo abbiamo detto all’inizio della nostra analisi del trailer di The Batman: le prime immagini sono il frutto di circa un quarto del girato. Naturalmente questo significa che non c’è ancora modo di vedere alcuni dei personaggi e relativi interpreti; tuttavia, non manca un primo sguardo alle figure di Pinguino e Catwoman. Un irriconoscibile Colin Farrel (grazie al make-up prostetico) nei panni di Pinguino compare per due volte nel trailer. La prima è un breve frame sotto una pioggia battente, la seconda mostra il villain sparare nel corso di quella che sembra essere una rapina.

the batman analisi trailer
The Batman. DC Entertainment

Anche in questo caso – come per l’Enigmista – vediamo un cattivo rappresentato con grande realismo, lontano dalla raffigurazione classica. E ancora, proprio come l’Enigmista, potrebbe essere a sua volta in evoluzione e non ancora uno dei criminali più temibili di Gotham City. Anche Zoe Kravitz appare brevemente nel trailer di The Batman; giusto il tempo di farsi un’idea del suo look e delle sue movenze caratteristiche. La vediamo sia compiere azioni criminali che combattere brevemente con Batman, agile come un felino, in un semplice costume nero con le riconoscibili orecchie da gatto sul passamontagna.

Fra vendetta e giustizia: Batman

Concludiamo la nostra analisi del trailer di The Batman soffermandoci sul protagonista, interpretato da Robert Pattinson, per il cui impegno Matt Reeves ha speso parole di ammirazione. Anche nel corso del DC Fandome, il regista ha sottolineato come Pattinson si sia calato perfettamente nella parte; impegno e dedizione traspaiono anche nei pochi minuti del trailer. Batman entra in scena a passo lento e le immagini lasciano allo spettatore tutto il tempo di osservare il costume nei dettagli; a colpire più di tutto, il simbolo metallizzato che campeggia sul petto del supereroe. L’espressione seria, i gesti e i movimenti controllati della prima apparizione di Batman contrastano con altri frame del trailer, decisamente più tesi e concitati. Prima, come Bruce Wayne, scopriamo dallo sguardo di Pattinson che l’eroe ha parecchia rabbia su cui lavorare; poi, di nuovo in costume, vediamo la rabbia esplodere.

the batman analisi trailer
The Batman. DC Entertainment

In una delle scene centrali del trailer, Batman prende a pugni un nemico come una furia cieca, continuando a colpirlo anche quando ormai è a terra. Un’esplosione di violenza che mostra come questo Batman sia ancora in bilicoborderline, potremmo dire – tra vendetta e giustizia. “Sono vendetta”: è proprio così infatti che Batman risponde alla gang che, attonita, ha assistito al pestaggio. La polizia non si fida ancora di lui, esattamente come i cittadini di Gotham; Batman, dal canto suo, non ha ancora il controllo di se stesso ed è ancora troppo umano per essere un eroe. Dopo un rapido sguardo alla Batmobile – decisamente affascinante nel suo essere retro e non troppo accessoriata – il trailer si conclude con la data di uscita di The Batman: 2021. Un tempo che, dopo l’hype generato dal trailer, sembra decisamente troppo lungo da lasciar passare.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button