News

Addio a Daria Nicolodi: fu la protagonista di Profondo rosso

L'attrice e sceneggiatrice si è spenta all'età di 70 anni

Si è spenta all’età di 70 anni l’attrice e sceneggiatrice Daria Nicolodi. A dare la notizia della scomparsa il maestro Dario Argento, che con lei aveva un legame sia professionale che sentimentale. Dalla loro relazione era nata la secondogenita Asia. Con Argento collaborò a vario titolo a tutti i suoi film: in Profondo rosso l’attrice interpreta la giornalista Gianna Brezzi, in Suspiria (1977), la magistrale sceneggiatura deve molto all’attrice grazie ai racconti di magia nera che la nonna le faceva quando era piccolina; Inferno (1980); Tenebre (1982); Phenomena (1984); Opera (1987); La terza madre (2007), con cui concluse la sua carriera.

Addio a Daria Nicolodi: l’attrice si è spenta all’età di 70 anni

Nata a Firenze il 19 giugno 1950, Daria Nicolodi inizia a recitare giovanissima in teatro nella sua città, iscrivendosi 17enne all’Accademia di Arte Drammatica di Roma, esordendo nel 1968 diretta dal suo maestro Luca Ronconi nel «Candelaio», con cui poi torna a recitare in seguito nell’«Orlando Furioso». Nel 1970 debutta sul grande schermo nel film «Uomini Contro» di Francesco Rosi e nel 1971 è nel cast di «Alleluja brava gente», la commedia musicale scritta da Garinei e Giovannini. Un anno dopo recita, con Gabriele Lavia, nello sceneggiato televisivo «I Nicotera» di Salvatore Nocita e sempre nello stesso anno Carmelo Bene la scrittura nel suo film «Salomè» presentato al Festival di Venezia.

Nel 1973 è Anita al fianco di Ugo Tognazzi e Gigi Proietti nel film di Elio Petri «La proprietà non è più un furto» che la porta ad ottenere la Targa Mario Gromo come migliore attrice esordiente. Successivamente interpreta la parte di Elisa nello sceneggiato Rai «Ritratto di donna velata». Nel 1975 Dario Argento, su consiglio di Bernardino Zapponi, scrittura Daria per il suo «Profondo rosso», film che consacrerà entrambi, regista e attrice e darà inizio alla loro relazione sentimentale. Anche dopo la fine della loro relazione, tra la Nicolodi e Argento i rapporti sono rimasti buoni, tanto che l’ultima sua apparizione sul grande schermo risaliva al 2007, nel film del regista “La terza madre“. In quella pellicola recitava anche Asia, con cui la madre ha recitato in “Viola bacia tutti” di Giovanni Veronesi e “Scarlett Diva“, diretto dalla stessa Argento.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button