Allen v. Farrow: Woody Allen accusa di falsità la docuserie HBO

Il regista e sua moglie Soon-Yi Previn hanno rilasciato una dichiarazione in risposta alla docuserie della HBO Allen v. Farrow

Ieri sera, domenica 21 febbraio, è stata trasmessa sulla HBO la prima di quattro puntate della docuserie Allen v. Farrow, un’indagine di Amy Ziering e Kirby Dick che descrive in dettaglio le accuse mosse contro il regista da parte della ex moglie Mia Farrow, riguardanti presunti abusi sessuali ai danni della figlia Dylan Farrow, all’epoca di sette anni. In seguito della messa in onda, attraverso una dichiarazione rilasciata a Deadline da un loro portavoce, Woody Allen e sua moglie Soon-Yi Previn hanno commentato l’episodio dicendo:

Questi documentaristi non avevano alcun interesse nella verità. Invece, hanno passato anni a lavorare di nascosto con i Farrow e i loro sostenitori per mettere insieme una sferzata piena di falsità. Woody e Soon-Yi sono stati contattati meno di due mesi fa, e hanno avuto solo qualche giorno a disposizione per “rispondere”. Ovviamente, hanno declinato.

Allen v. Farrow: Woody Allen e sua moglie Soon-Yi Previn accusano di falsità la docuserie HBO

Si continua a leggere nel comunicato:

Come noto da decenni, queste accuse sono categoricamente false. Varie agenzie hanno indagato a riguardo e hanno scoperto che, qualsiasi cosa sia stata fatta credere a Dylan Farrow, non ci sono stati assolutamente abusi nei suoi confronti. Purtroppo non ci sorprende che il canale che ha trasmesso questa docuserie sia la HBO – che ha un accordo di produzione e rapporti lavorativi con Ronan Farrow. Anche se questo scadente prodotto sensazionalistico dovesse ottenere visibilità, i fatti non cambiano.

Allen v. Farrow analizza la vicenda attraverso i filmati amatoriali realizzati dai membri della famiglia di Woody Allen, attraverso lo studio di documenti ufficiali dell’epoca e di tracce audio inedite, svelate al pubblico per la prima volta. Nel corso delle puntate si parlerà anche degli aspetti giudiziari. L’accento verrà messo sul processo per la custodia che conseguì a tutta la vicenda.

Il trailer di Allen v. Farrow:

Articoli correlati