News

Bird Box: in lavorazione il sequel del film Netflix con Sandra Bullock

Josh Malerman parla del sequel di Bird Box

Il film del 2018 diretto da Susan Bier e con protagonista Sandra Bullock ha ottenuto su Netflix un grande successo. Ora Josh Malerman, autore dell’omonimo romanzo del 2014 da cui è tratto Bird Box ha confermato che il sequel del film è in lavorazione. Malerman non ha potuto sbilanciarsi troppo per quanto riguarda i dettagli sul sequel; l’autore ha infatti dichiarato “Non posso dire molto, ma posso dire che è in fase di sviluppo. A volte è strana tutta questa segretezza, ma io sto al gioco”. Il sequel di Bird Box dovrebbe basarsi sul nuovo romanzo di Josh Malerman intitolato Malorie e uscito lo scorso luglio. Al momento non è ancora dato sapere se Sandra Bullock sarà protagonista anche di questa nuova storia.

In lavorazione il sequel di Bird Box

Vista l’attuale situazione – ancora in piena pandemia – non è dato formulare ipotesi precise sui tempi previsti per il sequel di Bird Box. Al momento si possono solo fare supposizioni sulla storia basandosi sulla trama di Malorie di Josh Malerman. Il film potrebbe dunque seguire le vicende di Malorie e dei suoi due figli Tom e Olympia dodici anni dopo i fatti della prima pellicola. Le spaventose creature continuano a popolare il mondo e si sono evolute con caratteristiche ancora più terribili. Olympia e Tom sono ora due adolescenti che devono fare i conti con le molte restrizioni imposte dalla situazione in cui vivono.

Nel romanzo di Malerman le cose prendono una piega ancora più complessa quando Malorie viene a sapere dell’esistenza di un’altra comunità per sopravvissuti. Ricordiamo che in Bird Box Malorie e i figli avevano trovato rifugio in una ex scuola per ciechi. Questo nuovo posto si trova in un’area lontana e la donna viene a conoscenza del fatto che lì potrebbero essersi rifugiati anche i suoi genitori. Nel sequel di Bird Box quindi Malorie potrebbe trovarsi di fronte a una scelta: cercare di sopravvivere senza troppi rischi o avventurarsi verso una nuova vita.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button