News

Bond 25: Léa Seydoux tornerà nel nuovo capitolo diretto da Fukunaga

L'attrice francese vestirà nuovamente i panni della bond girl nel nuovo film di 007

Léa Seydoux, attrice salita alla ribalta per La vita di Adele, tornerà a vestire i panni della Bond Girl. La notizia ha del clamoroso se si pensa che erano 50 anni che un’attrice non interpretava per due volte di fila l’iconico personaggio femminile della saga dell’agente più famoso di sempre. Prima di lei fu solo Eunice Gayson, attrice britannica da poco scomparsa, ad affiancare Sean Connery in Licenza di uccidere (1962) e Dalla Russia con amore (1963). L’attrice francese (33 anni) aveva recitato con Daniel Craig nel precedente capitolo della saga, Spectre, interpretando una psicologa che lavora in una clinica provata sulle Alpi austriache.

Riguardo la trama e il titolo ancora non si sa nulla, il progetto al momento viene ancora indicato con il nome provvisorio Bond 25. Il cast invece si arricchisce sempre di più, oltre a Léa Seydoux nel film torneranno anche Ralph Fiennes, Ben Whishaw e Naomie Harris. Il giovane regista ha preso in mano il film dopo l’improvviso abbandono da parte di Danny Boyle. A causa dei problemi relativi all’improvvisa separazione della produzione dal regista inglese l’uscita del film è stata posticipata. Inizialmente si pensava il film potesse vedere la luce sul finire del 2019 mentre ora la data fissata è quella del 14 febbraio 2020.

Léa Seydoux vestirà per la seconda volta i panni della Bond Girl

Il venticinquesimo capitolo della saga sarà anche l’ultimo in cui potremo vedere Daniel Craig nei panni di James Bond. O almeno questo è quello che trapela, non ci sono ancora notizie su un eventuale rinnovo del suo contratto.bond 25 lea seydoux

L’unica cosa certa è che la regia sia stata affidata ad un sicuro talento come Cary Joji Fukunaga. Il primo lungometraggio del regista è stato Sin Nombre (2009), poi ha girato Jane Eyre ( 2011) e infine Beasts of No Nation (2015). Si è poi dedicato con successo anche a prodotti televisivi. Il successo della prima stagione di True Detective gli è valso il premio alla miglior regia agli Emmy del 2014. Ha inoltre sceneggiato, prodotto e diretto Maniac, acclamatissima serie tv Netflix con Emma Stone e Jonah Hill.

 

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker