Boris, Alberto Di Stasio: “La quarta stagione si farà”

L'interprete di Sergio Vannucci lo ha confermato in una live su Twitch

La quarta stagione di Boris si farà: la conferma è arrivata da Alberto Di Stasio, interprete di Sergio Vannucci, in una recente live su Twitch dove ha dichiarato: “…Ho fatto tantissime esperienze con la televisione, fino ad arrivare a Boris, Boris 2, Boris 3 e… se posso… sottovoce… si farà la quarta serie di Boris! Una notizia che si aspettavano in tanti. Penso che gireremo in estate, quindi in televisione si vedrà in autunno, o forse all’inizio del prossimo anno. Siamo tutti contenti. Uscirà su una piattaforma, immagino. Penso che sia su Netflix”. L’attore ha poi aggiunto di non poter rivelare nulla, spiegando che la sceneggiatura non è ancora pronta.

Non lo so, perché la stanno ancora scrivendo. Luca Vendruscolo e Giacomo Ciarrapico sono a lavoro, purtroppo senza il povero Mattia Torre.

Boris: Alberto Di Stasio ha confermato l’arrivo della quarta stagione

Dopo la morte dello sceneggiatore Mattia Torre, avvenuta nel 2019 all’età di 47 anni, sembrava che una quarta stagione non sarebbe mai esistita. Invece, ad agosto del 2020, gli altri due autori di Boris, Vendruscolo e Ciarrapico, avevano rivelato che stavano iniziando a lavorarci sopra, ma che “sarà una cosa fatta completamente in ricordo di Mattia. Se riusciremo a fare una cosa che ci darà la sensazione che Mattia da lassù non ci sputi in faccia, la realizzeremo“. I tre sceneggiatori hanno scritto le prime tre stagioni, a cui è seguito un film nel 2011. Tra i protagonisti di Boris abbiamo Francesco Pannofino (il regista René Ferretti), Caterina Guzzanti (l’assistente alla regia Arianna Dell’Arti), Carolina Crescentini (la protagonista femminile della soap Corinna Negri), Pietro Sermonti (la star de «Gli occhi del cuore» Stanis La Rochelle) e Paolo Calabresi (il capo elettricista Augusto Biascica). Inizialmente sottotitolata La fuori serie italiana, porta in scena, in maniera caricaturale e ironica, il dietro le quinte di un set televisivo nel quale si sta girando la fittizia fiction Gli occhi del cuore 2; l’intento è quello di fare il verso a gran parte della produzione televisiva generalista nell’Italia degli anni 2000.

Articoli correlati