Cena con delitto 2: Edward Norton si aggiunge al cast del film sequel

L'attore si aggiunge a Daniel Craig e Dave Bautista

Ci sarà anche Edward Norton in Cena con delitto 2, sequel del film di successo uscito nel 2019 diretto da Rian Johnson. L’attore si aggiunge a Daniel Craig – che torna ad interpretare i panni di Benoit Blanc – e Dave Bautista, annunciato solo ieri. Attualmente non si conosce la trama del film, né, di conseguenza, quale saranno i ruoli dei nuovi entrati. Sappiamo solo che Daniel Craig interpreterà di nuovo l’investigatore Benoit Blanc, alle prese con un nuovo caso che non avrà legami con il precedente, e che gli attori del primo film non saranno presenti. Le riprese di Cena con delitto 2 inizieranno il prossimo giugno in Grecia.

Cena con delitto 2: Edward Norton nel cast del film

Netflix ha acquisito il franchise di Knives Out per oltre 400 milioni di dollari. Lo studio produrrà due sequel del film, che Johnson tornerà a dirigere e Craig a interpretare A quanto afferma Deadline, l’accordo è stato stretto dopo una breve asta fra tre piattaforme, Netflix, Apple e Amazon.  Johnson e Bergman, che hanno i diritti del franchise, potevano decidere a chi affidare i singoli film e hanno l’affare più vantaggioso. Il primo film era stato prodotto da Media Rights Capital e distribuito da Lionsgate in USA. Costato 40 milioni di dollari, ne aveva incassati 311 nel mondo.

Intanto, rivedremo presto Edward Norton in The French Dispatch, che farà parte della selezione ufficiale di Cannes 2021, che si terrà dal 6 al 17 luglio 2021. Il nuovo film di Wes Anderson racconterà vicende e personaggi legati alla redazione parigina di un quotidiano americano nel corso di alcuni decenni del XX secolo; seguirà tre distinte linee narrative. Oltre a Norton ed i fedelissimi Adrien Brody, Bill MurrayFrances McDormand, Jason Schwartsman Owen Wilson, il cast sarà completato da nomi blasonati come Benicio Del Toro, Jeffrey Wright, Timothée Chalamet, Léa Seydoux e tanti altri. A differenza dei film precedenti del regista statunitense, la pellicola ha ricevuto il rating R e sarà quindi vietato ai minori di 17 anni a causa di “nudi espliciti e alcuni riferimenti sessuali”. 

Articoli correlati