News

DuckTales: in arrivo la seconda e terza stagione della serie su Disney+

Il catalogo italiano ha incluso sin dal suo esordio soltanto la prima stagione della serie

I fan di DuckTales saranno felici di sapere che tra poche settimane potranno vedere la seconda e terza stagione della serie Disney. Nelle prossime settimane, infatti, faranno il loro esordio nel catalogo italiano di Disney+ anche la seconda e la terza stagione della serie sulla famiglia dei paperi. Il catalogo italiano ha incluso sin dal suo esordio soltanto la prima stagione della serie reboot del 2017, che compone lo show incentrato sulle storie di Paperone, Paperino e Qui, Quo, Qua. L’annuncio è arrivato proprio in queste ore tramite l’account ufficiale della piattaforma:

A marzo insieme alla primavera sbocciano tante novità su #DisneyPlus! Dal finale di stagione di #WandaVision a The Falcon and the Winter Soldier, tutto questo e molto di più è in arrivo in streaming.

La seconda e terza stagione di DuckTales in arrivo su Disney+

DuckTales – Avventure di paperi prodotta ovviamente dalla Disney riutilizzava i personaggi che abitavano Paperopoli e che avevamo imparato ad amare tra la tv e il magazine di Topolino. Terza serie animata della Disney, ebbe ben 100 episodi in sole tre stagioni. La storia degli episodi di DuckTales – Avventure di paperi ruota intorno alle avventure di Paperon de’ Paperoni e soprattutto dei suoi nipoti combina guai Qui, Quo e Qua; nonostante sia il papero più ricco del mondo, Paperone è alla costante ricerca di nuove ricchezze. Inoltre deve spesso difendere il suo patrimonio dagli attacchi dei cattivi che in ogni modo cercano di rapinarlo; tra cui Amelia, la Banda Bassotti, Cuordipietra Famedoro e altri.

Siamo sicuri che questa notizia farà felici tutti gli appassionati dei cartoni prodotti dalla Disney, che potranno così rivedere, o farlo per la prima volta, una delle loro opere di animazione più importanti, che alla sua messa in onda ha saputo convincere critica e un pubblico più grande rispetto al target di base.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button