Earl Cameron: l’attore è morto all’età di 102 anni

Diffusa la notizia della scomparsa di Earl Cameron, attore dalla lunga carriera visto anche in Inception di Nolan

Earl Cameron è morto a 102 anni. Nato alle Bermuda, l’attore è morto nel sonno nella sua casa di Kenilworth, nel Warwickshire. A dare la notizia è stato l’amico Martin Beckett tramite la BBC:

Si era riparato a causa del COVID, aveva problemi al petto. Era un grande personaggio, molto spirituale, molto modesto, ci mancherà. Non avrebbe mai accettato ruoli che avrebbero umiliato le persone di colore… è stato spesso soggetto a molti pregiudizi razziali, ma non ha mai avuto rancore per questo. Ha compatito le persone che non potevano accettarlo.

Cameron ha fatto il suo debutto sullo grande schermo nel 1951, recitando negli anni a venire in pellicole quali Zaffiro Nero e Safari. Nel 2009, invece, l’attore è stato nominato comandante dell’Ordine dell’Impero britannico. L’attore è poi apparso accanto a Sean Connery in Agente 007 – Thunderball (Operazione tuono) nel 1965, mentre nel 1971 ha recitato nella pellicola Cuba. Ha poi preso parte alla quarta stagione della nota serie Doctor Who, e ha recitato in The Queen – la regina, film del 2006 diretto da Stephen Frears.

Earl Cameron – L’attore è morto a 102 anni

L’account social di James Bond ha postato questo annuncio:

Siamo spiacenti di apprendere che Earl Cameron, che ha interpretato Pinder in Thunderball, è deceduto all’età di 102 anni. I nostri pensieri sono con la sua famiglia in questo momento.

Cameron ha recitato accanto a Nicole Kidman e Sean Peen nel film del 2005 The Interpreter, nel quale ha ricoperto il ruolo del dittatore Edmond Zuwanie. Una delle sue ultime apparizioni sullo schermo è stata in Inception; nel ruolo dell’anziano che dava indicazioni sui sogni, Cameron si è unito al cast del lungometraggio di Christopher Nolan. Al suo fianco, in quell’esperienza, Cameron ha avuto Leonardo DiCaprio ed Ellen Page. L’attore è stato sposato per 40 anni con la prima moglie Audrey, fino alla morte di lei, nel 1994. Nello stesso anno è poi convolato a nozze con la seconda moglie Barbara.

Articoli correlati