News

Ellen DeGeneres: lo show sotto indagine per episodi di razzismo

Nuove accuse all'Ellen DeGeneres Show

Lo show di Ellen DeGeneres è al centro di polemiche a causa di presunti episodi di razzismo. La Warner Media sta infatti conducendo un’indagine interna per verificare le condizioni sul posto di lavoro del popolare programma televisivo. Lo staff dello show ha ricevuto la notifica delle indagini la scorsa settimana; la Warner, per condurre interviste e accertamenti, si sta avvalendo di una parte terza.

Presunti episodi di razzismo all’Ellen DeGeneres show

Le verifiche in atto sullo show di Ellen DeGeneres per i presunti episodi di razzismo sono la conseguenza di report che risalgono allo scorso aprile. Questi report hanno messo in luce episodi di intimidazioni e trattamento non adeguato nei confronti dei dipendenti, in particolare durante il periodo del lockdown. Stando a quanto riferisce Buzzfeed, nell’ambiente di lavoro dello show si verificavano comportamenti e battute a sfondo razzista. Quando la storia è venuta alla luce, i produttori dello show di Ellen DeGeneres avevano manifestato il desiderio di assumersi la responsabilità dell’accaduto; avevano fatto sapere inoltre di volersi impegnare per migliorare le condizioni e l’ambiente di lavoro in tal senso.

Sempre ad aprile, Variety aveva sottolineato vari problemi legati all’ambiente di lavoro dell’Ellen DeGeneres Show; in particolare, ai membri dello staff era stato comunicato di mettere in conto una riduzione degli stipendi nel periodo del lockdown. Questo, nonostante i lavori proseguissero da casa in regime di smart working. Oltre a ciò, pare che più di 30 persone non abbiano ricevuto comunicazione alcuna sui propri orari di lavoro né indicazioni in materia di sicurezza e salute.

La produzione dello show, tempo dopo, aveva comunicato un abbassamento dello stipendio di circa il 60%; decurtamento della paga che, poi, non si è in alcun modo verificato. Riguardo questa particolare questione, un esponente della Warner si era scusato per la comunicazione inefficace. Allo stato attuale, sia la Warner che Ellen DeGeneres non si sono pronunciati né sul presunto razzismo nell’ambiente di lavoro né sulle altre questioni.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button