News

John Wayne: cancellata la mostra dedicata all’attore dopo le accuse di razzismo

L'attore John Wayne criticato per alcune sue dichiarazioni risalenti ad un'intervista del 1971

Continuano le accuse di razzismo ai danni dell’attore John Wayne; dopo il cambio del nome dell’aereoporto a lui intitolato, ora anche la mostra che la sua scuola gli ha dedicato per anni sarà cancellata. La USC School of Cinematic Arts ha deciso di rimuovere totalmente una mostra dedicata a John Wayne a causa di alcune accuse di razzismo sollevate da parte degli studenti. In particolare, la star di Hollywood è criticato per le sue dichiarazioni e per la rappresentazione degli indigeni americani in molti suoi film. Il tutto è iniziato qualche anno fa, momento in cui un’intervista del 1971 di John Wayne su Playboy è apparsa su internet diventando virale. L’attore dichiarava:

Credo nella supremazia bianca fino a quando i neri non vengono educati da un punto delle responsabilità. Non credo nel dare autorità e posizioni di leadership e giudizio alle persone irresponsabili. Non mi sento in colpa per il fatto che cinque o dieci generazioni fa queste persone erano schiave.

A proposito degli indigeni americani, John Wayne ha dichiarato:

C’erano un gran numero di persone che avevano bisogno di nuova terra e gli indiani stavano cercando egoisticamente di tenerla per sé.

John Wayne: cancellata la mostra dedicata all’attore dopo le accuse di razzismo

La mostra dedicata a John Wayne è stata cancellata in seguito a diverse accuse di razzismo ai danni dell’attore. Ad annunciarlo è proprio Evan Hughes, assistente decano della scuola:

Le conversazioni sul razzismo sistemico nelle nostre istituzioni culturali insieme alla recente rivolta globale e civile da parte del movimento Black Lives Matter richiedono che consideriamo il ruolo che la nostra scuola può svolgere come produttrice di cambiamenti nella promozione di valori ed esperienze culturali antirazziste. Pertanto, è stato deciso di rimuovere la mostra Wayne.

L’annuncio ufficiale è giunto al pubblico tramite un post su Twitter comparso sul profilo della USC Cinematic Arts. Il materiale della mostra, tra cui poster, cimeli cinematografici e oggetti personali, troverà spazio nella Biblioteca di Cinematic Arts. La mostra Wayne nasce nel 2012; studenti ed ex studenti hanno iniziato a protestare contro la mostra lo scorso ottobre. Lo scorso autunno, uno studente ha svelato uno striscione nel campus con la scritta “Mantenendo viva l’eredità di Wayne, SCA sta sostenendo la supremazia bianca“.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button