News

Festival di Venezia 2020: tutti i vincitori della 77ª edizione

Leone d'Oro a Nomadland di Chloé Zhao, ecco tutti i vincitori della 77ª edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia

Si è appena svolta la cerimonia di premiazione della 77ª  Mostra Internazionale dei Cinema di Venezia. Un’edizione che resterà nella storia, essendo stata la prima kermesse cinematografica ad avere luogo in presenza da quando è scoppiata l’emergenza Covid-19. Ha aperto la cermonia il discorso della madrina Anna Foglietta, dicendo:

Ce l’abbiamo fatta, tutti, tutti quanti noi. Qui si è fatta la storia, dobbiamo brindare al coraggio di chi ci ha creduto fin dall’inizio, al coraggio di tutti quanti voi che siete venuti a vedere i film. Centinaia di ragazzi si sono ritrovati uniti di nuovo dal cinema.

Nomadland, diretto dalla regista Chloé Zhao, si aggiudica l’ambito Leone d’Oro. Piefrancesco Favino vince la coppa Volpi come miglior attore e Vanessa Kirby come miglior attrice. È stata la presidente di giuria Cate Blanchett a consegnare i premi più importanti del primo festival internazionale di cinema in era Covid. Ha vinto così il film di Chloé Zhao che batte il mondo dispotico di Michel Franco in Nuevo Orden (Gran Premio della Giuria).

Ecco tutti i vincitori del Festival di Venezia 2020:

CONCORSO – Vincitori Venezia 2020

  • Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore emergente: Rouhollah Zamani – Khorshid (Sun Children)
  • Premio Speciale della Giuria: Dorogie Tovarisch! (Cari Compagni!) – Andrei Konchalovsky
  • Migliore sceneggiatura: Chaitanya Tamhane – The Disciple
  • Coppa Volpi – Migliore interpretazione maschile: Pierfrancesco Favino – PADRENOSTRO
  • Coppa Volpi – Migliore interpretazione femminile: Vanessa Kirby – Pieces of a Woman
  • Leone d’Argento alla migliore regia – Kiyoshi Kurosawa – Spy No Tsuma (Wife of a Spy)
  • Leone d’Argento Gran Premio della Giuria – Nuevo Orden (New Orden) – Michel Franco
  • Leone d’Oro: Nomadland – Chloé Zhao

ORIZZONTI – Vincitori Venezia 2020

  • Miglior cortometraggio: Entre Tú Y Milagros – Mariana Saffon
  • Miglior sceneggiatura: I predatori – Pietro Castellitto
  • Migliore attore: Taha Mahayni – The Man Who Sold His Skin
  • Migliore attrice: Khansa Batma – Zanka Contact
  • Premio speciale della giuria – Listen – Ana Rocha de Sousa
  • Miglior regista: Lav Diaz – Lahi, Hayop (Genus Pan)
  • Miglior film – Dashte Khamoush (The Wasteland) – Ahmad Bahrami

LEONE DEL FUTURO – PREMIO VENEZIA OPERA PRIMA “LUIGI DE LAURENTIIS”

  • Listen – Ana Rocha de Sousa

VENICE VR EXPANDED 

  • Miglior storia VR: Sha Si Da Ming Xing (Killing a Superstar) – Fan Fan
  • Migliore esperienza VR: Finding Pandora X – Kiira Benzing
  • Miglior VR – The Hangman at Home – An immersive single user experience – Michelle Kranot, Uri Kranot

Venezia 2020: i premi collaterali – Vincitori Venezia 2020

  • GIORNATE DEGLI AUTORI: premio del pubblico BNL al film palestinese 200 Meters. Premio Label Europa Cinemas al film serbo Oaza (Oasis). Miglior regia al russo Kitoboy
  • SETTIMANA DELLA CRITICA: Gran Premio al film turco Hayaletler (Ghost). Premio del Circolo del Cinema di Verona al film ucraino Bad Roads.
  • PREMIO MARIO SERENDEL HOTEL SATURNIA PER IL MIGLIOR CONTRIBUTO TECNICO al film statunitense Topside.
  • MIGLIOR CORTO l’italiano J’ador
  • La segnalazione CINEMA FOR UNICEF al film italiano Notturno di Gianfranco Rosi
  • GREEN DROP AWARD all’italiano Notturno di Gianfranco Rosi
  • PREMIO UN SORRISO DIVERSO VENEZIA AWARD-MIGLIOR FILM ITALIANO a Notturno di Gianfranco Rosi
  • PREMIO ARCA CINEMA GIOVANI: Miglior Film Italiano Nottruno di Gianfranco Rosi
  • PREMIO LEONCINO D’ORO AGISCUOLA al film messicano Nuevo Orden
  • PREMIO PASINETTI al film italiano Le sorelle Macaluso. Premio alla miglior attrice al cast di Le sorelle Macalsuo. Miglior attore Alessandro Gassmann per Non odiare
  • BISATO D’ORO al Cinema indipendente al film iraniano Careless Crime
  • PREMIO FRED FILM RADIO a Jasmine Trinca
  • PREMIO CARLO U ROSSI CINEMA E MUSICA a Paolo Conte

Leone d’Oro alla carriera: Tilda Swinton e Ann Hui

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button